Chi è Geppi Cucciari? Età, origini, marito, figli, vita privata, televisione, radio e biografia


A tratti, Geppi Cucciari assomiglia a un riccio: di fronte a certe domande, si raggomitola protettivamente. Non è che sia ostile, ma piuttosto ha un carattere riservato. È felice di parlare di televisione, radio e delle sue manie quotidiane, ma quando si tratta della sua vita privata – la dolorosa fine di un matrimonio anni fa, i suoi affetti – rimane un enigma. Seduta in un bar di Milano, con la schiena dritta, ordina un caffè non zuccherato e parla con grazia e compostezza, come se volesse dare alla vita il giusto rispetto. Eppure, se la si guarda da vicino, si può scorgere qualcosa di diverso nei suoi occhi: tenerezza, emozione, persino un pizzico di fragilità. Oggi è il suo ultimo giorno di prove prima del debutto assoluto come conduttrice in prima serata di Splendid Frame (dal 12 gennaio alle 21.25 su Rai 3), e la tensione è palpabile. È emozionata, certo, ma c’è anche qualcos’altro: “Il senso di inadeguatezza mi accompagna da sempre”.

Geppi, l’incredibile Maria Giuseppina Cucciari, è nata in un giorno di buon auspicio, il 18 agosto 1973, a Macomer, Nuoro.

Appassionata ex giocatrice di pallacanestro, con un passato anche in serie A2, nel 2000 entra a far parte del laboratorio di Scaldasole.

Nel 2001 si laurea in Giurisprudenza presso la prestigiosa Università Cattolica di Milano ed entra con entusiasmo nel laboratorio artistico Zelig.

Nel 2002 entra con entusiasmo nel programma Pinocchio, condotto da Pina su Radio DJ, e da allora vi partecipa stabilmente!

Nel 2004 partecipa con entusiasmo al programma MTV Comedy Lab!

Nel 2005 è stato entusiasta di far parte del cast di “Attacco allo Stato”, interpretato da Raoul Bova e diretto dall’impareggiabile Michele Soavi.

Tra il 2005 e il 2007 è stata una stella splendente, che ha stupito il pubblico di Zelig Circus e dell’amatissima sit-com “Belli dentro”, andata in onda su Canale 5. Il suo talento è stato premiato con il prestigioso premio “Telegrolla” come miglior attrice di sit-com nel 2006, a testimonianza della sua passione e dedizione.

Nel 2007 è uscito il suo romanzo d’esordio, “Meglio donna che male accompagnata”, con l’aiuto del co-autore Lucio Wilson. Insieme hanno anche scritto e interpretato lo spettacolo teatrale “Si vive una volta. Sola” (regia di Paola Galassi) che ha calcato i palcoscenici di tutta Italia tra il 2007 e il 2008. Con grande entusiasmo ed eccitazione, ha condiviso con orgoglio il suo lavoro con il mondo.

Dal 2005 scrive con passione per il noto settimanale femminile “Donna Moderna”.

Nel 2007 ha condotto con orgoglio un programma tutto suo su SkyShow, intitolato “Geppi Hour”!

Partecipa con passione al cast del film “Grande, grosso e Verdone” (2008) con Carlo Verdone, Claudia Gerini e Roberto Farnesi.

Con grande entusiasmo, nel febbraio 2009 è uscito il suo secondo libro, “Meglio un uomo oggi”!

Nello stesso anno, Geppi è stata protagonista del programma di La7 “Victor Victoria”, condotto da Victoria Cabello. Con gioia e passione ha condiviso i suoi sondaggi ironici con l’ospite speciale del giorno.

Nel 2010, ha avuto l’onore di condurre “Italia’s Got Talent” su Canale 5. Da febbraio 2011 è la protagonista del programma “G Day” che va in onda su LA7 alle 19.40 ogni sera dal lunedì al venerdì, prima del telegiornale di Enrico Mentana. È entusiasta di far parte di questa incredibile esperienza!

Dopo un anno di ascolti e riconoscimenti spettacolari, il suo “G Day” viene prolungato (a partire dalle 19.00) e viene invitato come ospite nella serata finale del Festival di Sanremo 2012! Un’occasione davvero emozionante!

Il 15 dicembre 2012 sposa con gioia a Milano Luca Bonaccorsi, fondatore dell’apprezzata rivista “Terra”. Purtroppo, dopo soli quattro anni di felicità, il matrimonio sembra essere in crisi e i due si sono separati nel novembre 2016.

Con entusiasmo, nel 2016 ha condotto “Le iene” su Italia 1, insieme a Nadia Toffa e altri. È poi tornata con entusiasmo su Rai 3 – dove già conduceva “Per un pugno di libri” dal 2014 – per affiancare Massimo Gramellini nel programma “Le parole della settimana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *