Luciana Littizzetto chi è? Età, carriera, marito, figli e vita privata


Indagare sul successo di Luciana Littizzetto, la celebre comica italiana che ha incantato il pubblico, è un’impresa degna di nota.

Luciana Littizzetto è una famosa comica donna che partecipa regolarmente al programma di Fabio Fazio, Che tempo che fa. È molto amata dai telespettatori di tutta Italia per i suoi commenti umoristici e incisivi. In questo articolo esploreremo la sua carriera e la sua vita privata, compresi alcuni fatti meno noti.

Chi è Luciana Littizzetto: biografia

Luciana nasce a Torino il 29 ottobre 1964 e cresce a San Donato mentre i genitori gestiscono un caseificio. Nel 1984 si diploma in pianoforte al Conservatorio di Torino e poco dopo inizia la sua carriera di insegnante di musica presso la Scuola Media Carlo Levi delle Vallette.

In questo periodo Luciana lavora come redattrice per il mensile Gioventù Operaia, occupandosi di recensioni musicali e cinematografiche e dimostrando un carattere spiritoso ed esagerato. Ha anche completato gli studi, laureandosi presso la Facoltà di Magistero con una tesi sul melodramma. Inoltre, ha partecipato a una scuola di recitazione diretta da Arnoldo Foà.

Durante gli anni di formazione attoriale, scrive i suoi primi spettacoli di cabaret, che successivamente mette in scena in vari locali di Torino. Contemporaneamente viene assunta come doppiatrice alla Delta Film. Nel 1991 riceve il premio Ettore Pratolini al festival di cabaret Bravograzie di Aosta e partecipa come corista all’album Loschi Dei. Inoltre, ha debuttato in televisione partecipando al programma Avanzi di Serena Dandini, in onda su Rai3.

Successivamente, in accordo con l’opinione condivisa in televisione, viene assunta da un’agenzia milanese per diverse esibizioni e occasioni, cessando l’attività di insegnante e non sapendo che alcuni anni dopo sarebbe diventata una delle più rinomate star del cinema e della televisione.

Luciana Littizzetto ha avuto una carriera di successo sia al cinema che in televisione.

Luciana Littizzetto ha esordito professionalmente nel 1992 in Su la testa! e nel 1993 ha partecipato a Cielito Lindo con Claudio Bisio. In seguito recita in Letti gemelli, Tv cumprà e Facciamo Cabaret, fino ai ruoli di punta in Ciro, il figlio di Target e Mai dire Gol. Questi anni sono stati cruciali per la sua carriera, in quanto è diventata rapidamente uno dei personaggi più richiesti del settore. L’immenso successo ottenuto con Mai dire gol le ha aperto le porte di programmi importanti come Quelli che il calcio, Mai dire Domenica e Le Iene.

Nel 2005, dopo un periodo significativo con Mediaset, ha stretto un accordo con la Rai ed è tornata su Rai3 per il programma Che tempo che fa in collaborazione con Fabio Fazio. Con Fabio ha presentato due edizioni del Festival di Sanremo, dal 2013 al 2014, ed è stata giurata di Italia’s Got Talent dal 2015 al 2017.

Oltre alla carriera televisiva, Luciana Littizzetto è celebre anche come attrice. Ha esordito nel 1997 con il film Tutti giù per terra, diretto da Davide Ferrario, e con la commedia di successo Tre uomini e una gamba. Tra i ruoli successivi, Svitati, E allora mambo!, Ravanello pallido, Manuale d’amore, Tutta colpa di Giuda, Genitori & Figli – agitare bene prima dell’uso e Matrimoni e altri disastri.

Nel 2010 ha fatto parte del cast del film di grande successo Maschi contro femmine, diretto da Faustro Brizzi, a cui è seguito il sequel Femmine contro maschi. L’anno successivo, nel 2011, ha recitato in Il giorno in più e l’anno dopo, nel 2012, in E’ nata una star. Nel 2015 ha partecipato al film Io che amo solo te.

Qual è lo stipendio di Luciana Littizzetto?

Stando a quanto riportato dall’Ansa, Luciana Littizzetto e Fabio Fazio sono stati oggetto di verifiche a causa delle alte cifre che ricevono dalla Rai. In particolare, si dice che la Littizzetto guadagni 800 mila euro a stagione per il suo monologo satirico a Che tempo che fa.

Ecco cinque curiosità sull’attrice Luciana Littizzetto:

Nel 2016, Russell Crowe è stato ospite del talk show italiano Che tempo che fa e, nel backstage, la comica Littizzetto ha chiesto all’attore di fare una foto con lei, poi postata sui social media. Successivamente, i media americani hanno riportato l’indiscrezione che i due avessero una relazione segreta, cosa che ha sorpreso la comica.

Possiede un compagno canino di nome Mora, il cui nome è il risultato di un concorso.

Nel 2016 Luciana Littizzetto ha vissuto la sua prima grande perdita, quando il padre è venuto a mancare all’età di 87 anni. In un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni ha espresso il suo immenso dolore dicendo: “Anche se ero consapevole dell’età di mio padre, la sua morte mi ha comunque colpito duramente. Può essere difficile farsi coraggio e andare avanti, ma alla fine bisogna raccogliere i cocci e andare avanti. È la vita; capita a tutti noi, a volte anche di più”.

A Grazia ha espresso la sua esitazione nei confronti della chirurgia estetica, dichiarando: “Il pensiero di alterare il mio viso in modo così estremo è piuttosto scoraggiante; il botox non garantisce nemmeno l’immortalità. Prendersi cura del proprio aspetto è benefico, tuttavia è possibile mantenere la bellezza anche quando si invecchia”.

Nell’ottobre del 2021 è uscito il suo libro di memorie I Trust You, in cui racconta il suo percorso di adozione dei figli. Uno dei punti chiave del libro è che “l’amore è un’esperienza imprevedibile e intensa, con una combinazione simultanea di gioia e ansia. Questa è l’essenza dell’amore”.

Dove vive Luciana Littizzetto?

Luciana Littizzetto, torinese, risiede a Borgo Po con i suoi due figli, lo stesso quartiere scelto da Cristiano Ronaldo per il suo trasferimento alla Juventus, come riporta Marcopolo.tv.

I dettagli sulla sua residenza sono scarsi, ma sappiamo che vanta una splendida terrazza con una vista accattivante sulla città, adornata da un verde lussureggiante e da fiori vivaci.

La vita privata di Luciana Littizzetto.

Dal 1997 al 2018 Luciana Littizzetto ha avuto una relazione con il musicista Davide Graziano, già batterista degli Africa Unite. Pur non essendo sposati (l’attrice ha apertamente espresso la sua avversione al matrimonio), hanno scelto insieme di adottare due bambini.

Dopo un decennio insieme, Luciana e il suo compagno si sono separati nel dicembre 2018. Nessuno dei due ha rivelato la causa della rottura, Luciana si è limitata ad alludere a una “situazione delicata”. In un’intervista rilasciata a Oggi nel novembre 2021, ha commentato: “Quando viene meno il rispetto reciproco, la relazione è condannata”.

Attualmente Luciana Littizzetto non ha un compagno. Tuttavia, preferisce rimanere discreta sulla sua vita sentimentale.

Luciana Littizzetto

Luciana è nota per essere imprevedibile, come dimostra il suo profilo Instagram che presenta una varietà di contenuti che vanno da post legati al lavoro a video, battute e altro ancora.

Luciana Littizzetto: figli adottati

La Littizzetto e il compagno hanno adottato due bambini, Vanessa e Jordan. Parlando con La Repubblica, la conduttrice ha ammesso che il processo di adozione non è facile, perché sia i bambini che i genitori adottivi non sono preparati al cambiamento di ambiente. I bambini in affidamento hanno spesso problemi di fiducia e può essere difficile per entrambe le parti superare le incomprensioni che possono sorgere. La potestà genitoriale di Vanessa e Jordan è stata trasferita al Comune di Torino, ma il presentatore ha la tutela dei bambini, che potranno assumere il cognome del presentatore al compimento del diciottesimo anno di età.

Nel suo libro Mi fido di te, ha raccontato la sua esperienza con i figli e i momenti positivi che hanno seguito l’adozione. Durante un’intervista a Verissimo, ha rivelato che suo figlio Jordan, che aveva nove anni quando è arrivato, vendeva autografi che aveva ritagliato dal suo diario. Lei aveva notato che tra questi c’era anche la sua firma e aveva chiesto a Jordan perché lo stesse facendo. Lui rispose che era per i gattini. Jordan ritagliava la sua firma e la vendeva su un foglio A4 a un euro.

Facevano parte della comunità da molto tempo, essendo l’unico legame familiare. Ho creduto che fosse destino. Il ricongiungimento è stato un’esperienza molto emozionante, poiché si trattava di una situazione di affido, che si distingue dall’adozione perché può essere temporanea. Ogni storia di affido è unica, quindi è importante essere resistenti. Abbiamo assistito a due ragazzi che si combattevano ferocemente e purtroppo lo fanno ancora oggi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *