Monica Vitti perché non ha avuto figli?



Gli amori appassionati di Monica Vitti per Carlo Di Palma e Michelangelo Antonioni sono stati fonte di molte speculazioni, ma una cosa è certa: non ha mai avuto figli. La dedizione appassionata di Monica Vitti a Carlo Di Palma e Antonioni è innegabile!



Monica Vitti è stata e sarà sempre ricordata come una delle attrici italiane più iconiche di tutti i tempi. La sua prematura scomparsa, avvenuta nel febbraio di quest’anno, ha lasciato amici, colleghi e fan in uno stato di profondo dolore. Nel corso della sua vita, la Vitti ha vissuto numerosi amori, tre dei quali hanno lasciato un segno indelebile nel suo cuore.

Monica Vitti ha vissuto tre epiche storie d’amore nel corso della sua vita. Il primo grande amore fu quello con il regista Michelangelo Antonioni, con il quale non solo condivise sentimenti appassionati ma collaborò anche a diversi film italiani. Purtroppo la loro storia d’amore finì, ma lei si innamorò presto del direttore della fotografia Carlo Di Palma, che la diresse in tre film a metà degli anni Settanta.

Cosa ha spinto Monica Vitti a rinunciare ad avere figli?

La storia d’amore più appassionata di Monica Vitti è stata quella con il fotografo di scena Roberto Russo, che alla fine è diventato suo marito dopo quattro decenni di conoscenza e più di due decenni e mezzo di fidanzamento. Il 28 settembre 2000 si sono finalmente sposati in Campidoglio. Nonostante la loro lunga storia d’amore, Monica Vitti e Roberto Russo non hanno mai avuto figli.

Monica Vitti non ha mai avuto figli, una decisione a cui ha accennato solo una volta nella vita, esclamando con passione: “L’idea di una famiglia convenzionale, con un marito e dei figli, mi terrorizzava. Non ho mai voluto un uomo che vedevo solo la sera, a cena. No, ho sempre cercato compagni con cui condividere tutto”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *