Tragico schianto e l’auto in fiamme diventa una trappola: muore carbonizzato a 28 anni



Tragedia stradale a Rottofreno: giovane di 28 anni perde la vita in un incidente

Una notte fatale per Samuele Briggi

Un tragico incidente stradale ha portato alla morte del 28enne Samuele Briggi a Rottofreno, in provincia di Piacenza. Il ragazzo stava guidando una Toyota quando, intorno alle 3 di notte, l’auto è uscita di strada e si è incendiata dopo lo schianto. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi, Samuele è rimasto intrappolato all’interno dell’abitacolo in fiamme, morendo carbonizzato.



Il coraggioso tentativo di soccorso delle guardie giurate

Le prime persone a intervenire sul luogo dell’incidente sono state due guardie giurate di Metronotte Piacenza. Armate degli estintori in dotazione, hanno cercato di spegnere le fiamme e di aprire le portiere dell’auto, ma purtroppo senza successo.

L’arrivo dei vigili del fuoco e del 118

Non appena giunti sul posto, i vigili del fuoco e le ambulanze del 118 si sono adoperati per cercare di salvare il giovane, ma per Samuele Briggi non c’è stato nulla da fare. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio delle autorità: si ipotizza che il ragazzo abbia perso il controllo del mezzo, schiantandosi poi contro un manufatto di cemento e ribaltandosi, causando l’incendio dell’auto.

Ulteriori indagini sull’incidente

L’auto è stata sequestrata e l’autopsia sulla salma di Samuele Briggi è stata disposta per far luce sulle cause della tragedia. Il giovane si era da poco trasferito a Rottofreno e la sua prematura scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile tra familiari e amici.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *