Una tragica perdita: Alessandra muore al sesto mese di gravidanza insieme alla sua preziosa nascitura - Controcopertina
Rimani sempre aggiornato, Segui le nostre notizie cliccando sulla stellina ⭐️ a questo link --> Google News

Una tragica perdita: Alessandra muore al sesto mese di gravidanza insieme alla sua preziosa nascitura

Una terribile tragedia ha colpito una famiglia che si preparava a festeggiare uno dei momenti più belli della vita, ma si è trovata invece a dover dire addio a una giovane vita. Alessandra Martinelli, nel sesto mese di gravidanza, ha perso la sua preziosa bambina ancora nel grembo materno. Una dolorosa tragedia che ha colpito anche il suo compagno Michele, che ha assistito impotente alla morte della sua amata. Un evento scioccante che ha scosso tutti coloro che lo hanno vissuto.

La morte prematura di Alessandra Martinelli, a soli 34 anni e nel sesto mese di gravidanza, è un evento difficile da accettare per chiunque. I medici non sono riusciti a salvare né la vita di Alessandra né quella della piccola che portava in grembo. Nonostante l’intervento del 118 e l’arrivo dell’elisoccorso, tutti gli sforzi di rianimazione sono stati vani. Per un’ora e mezza si è lottato per riportarla in vita, ma alla fine si è dovuti arrendere all’inevitabile.

Tra circa tre mesi, avrebbero dovuto accogliere con gioia la nascita del loro bambino, ma invece Alessandra Martinelli è stata strappata troppo presto alla vita nel sesto mese di gravidanza. La piccola che portava nel grembo non avrà mai la possibilità di vedere la luce del giorno. Il malore che l’ha colpita è stato devastante e l’ha portata via per sempre il 17 luglio. Il dolore lancinante all’addome si è manifestato nella loro stessa casa.

Alessandra Martinelli, originaria di Avigliano, un paese in provincia di Potenza, è stata vittima di un aneurisma addominale, come risulta dall’autopsia. Questa tragica notizia ha colpito profondamente il sindaco della comunità lucana, Giuseppe Mecca, che si è espresso così: “L’unica luce che giunge dal cielo questa mattina è quella degli angeli di Alessandra e della sua bambina, in una comunità sconvolta che abbraccia con forza Michele e la sua famiglia”.

I funerali si sono svolti nel pomeriggio del 20 luglio presso la chiesa del Monastero di Avigliano. La salma di Alessandra è stata trasferita dalla struttura ospedaliera San Carlo di Potenza. Al fianco di Michele, hanno dato l’ultimo addio alla giovane madre sua madre Gina, suo padre Vincenzo, suo fratello Davide e tutti gli altri parenti e amici che le erano vicini.

Leggi Anche  Orrore inaudito: bambino disabile imprigionato in una gabbia di legno per 7 anni

Continua a leggere su Controcopertina.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *