Valeria Graci chi è l’ex marito Simon Russo? Età, lavoro e figli


L’ex marito di Valeria Graci, Simon Russo, non sembra aver coltivato buoni rapporti con lei dopo la loro rottura. A legarli è l’amore che provano per il figlio, come la stessa Graci ha lasciato intendere in alcune dichiarazioni.

Graci non ha mai chiarito quanto scritto in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 2018. In quell’occasione, Graci postò sui social media una foto del suo cellulare in mille pezzi, con parole ambigue a corredo: “Ho perso tutto. Non abbiate paura di denunciare anche se la paura vi schiaccia, l’ansia vi opprime e siete terrorizzati come me… Siate più forti della paura stessa”.

Le uniche informazioni online su Simon Russo riguardano la sua relazione sentimentale con Valeria Graci. I due si sono conosciuti da giovani e dal loro amore, nel 2011, è nato il figlio Pierpaolo. Purtroppo, con il passare del tempo il rapporto si è inasprito e i litigi sono diventati sempre più frequenti. Per questo motivo, la coppia ha deciso di separarsi. Tra loro non sembra esserci un buon rapporto e lo mantengono solo ed esclusivamente per amore del figlio.

Valeria Graci ha deciso di parlare della violenza subita per mano dell’ex marito Simon Russo. Lo ha fatto nel programma di Silvia Toffanin, “Verissimo”, in una giornata dedicata alla sensibilizzazione sulla violenza contro le donne. La Graci ha spiegato di aver subito una “violenza psicologica”, che ha avuto su di lei effetti più duraturi di quella fisica. Qualche tempo fa, Graci ha parlato di questo tema delicato e ha ammesso che a salvarla è stata la presenza di suo figlio. Graci ha detto che suo figlio è la persona più importante della sua vita e che è lui a farla andare avanti.

“Mi sono innamorata perdutamente di una persona, ha avuto una storia molto importante. Abbiamo creato un grande capolavoro. Poi le storie possono finire, in alcuni casi si rimane amici, in altri conoscenti, in altri ancora si fa la guerra” – racconta Graci a Silvia Toffanin chiarendo – “sentirsi dire non sei niente, senza di me non vai da nessuna parte sono parole che fanno molto male, che lacerano dentro e c’è stato un momento in cui ci ho creduto, ma per fortuna ho avuto il coraggio di dirlo e di andare in analisi.” Poi la comica parla anche del figlio, “mi ha fatto tante domande, noi ci saremo sempre per lui. Quando crescerà e vorrà saperne di più glielo dirò, ma solo quando sarà grande”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *