Chi era Chita Rivera, causa morte della diva di Broadway aveva 91 anni



La leggendaria attrice e ballerina statunitense, prima donna ispanica a ricevere il Kennedy Center Honors, ci lascia all’età di 91 anni



Chita Rivera, straordinaria attrice, ballerina e cantante di Broadway, è scomparsa all’età di 91 anni dopo una coraggiosa battaglia contro una malattia, ha annunciato la figlia Lisa Mordente insieme all’agente Merle Frimark. L’icona di Broadway, amata e rispettata nell’intera comunità dello spettacolo, lascia un vuoto nel cuore di chi ha ammirato la sua straordinaria carriera.

Nata Dolores Conchita Figueroa del Rivero Anderson, Chita Rivera ha segnato la storia del teatro musicale americano, diventando famosa per il suo ruolo di Anita in “West Side Story”. La sua eredità è resa ancora più significativa dal fatto che è stata la prima donna ispanica e latino americana a ricevere il prestigioso Kennedy Center Honors. Nel 2009, il presidente Obama le conferì la Medaglia presidenziale della libertà, un riconoscimento straordinario per la sua influenza e il suo contributo allo spettacolo.

La sua carriera ha vissuto momenti di trionfo, con 10 candidature ai Tony Awards e 2 vittorie come miglior attrice protagonista in un musical, nel 1984 e nel 1993, quest’ultima per il ruolo di Aurora in “Kiss of the Spider Woman”. Nel 2018, ha ricevuto un Tony Award onorario per il suo straordinario contributo all’arte teatrale.

La sua vita ha subito una svolta drammatica nel 1986, quando un incidente automobilistico le ha procurato numerose fratture alla gamba. Sebbene non abbia mai completamente recuperato, la sua determinazione e passione l’hanno spinta a tornare sul palco sette anni dopo per riprendere il ruolo nel musical “Il Bacio della Donna Ragno”.

Chita Rivera lascia il segno non solo come artista, ma anche come madre. Dal suo matrimonio con il ballerino Tony Mordente è nata Lisa, che ha ereditato la passione per lo spettacolo. La famiglia Rivera chiede donazioni in memoria di Chita a Broadway Cares/Equity Fights AIDS.

Con l’addio di Chita Rivera, Broadway perde una delle sue icone più luminose, ma il suo impatto perdurerà nei cuori degli spettatori e degli artisti che hanno avuto la fortuna di condividere il palcoscenico con questa straordinaria donna. Un servizio commemorativo sarà annunciato a tempo debito per onorare la sua straordinaria carriera e il suo spirito indomito.



Lascia un commento