Come finisce Suicide Squad film su Italia 1: trama, cast e spiegazione finale



Il film Suicide Squad, uscito nel 2016, ha acceso un acceso dibattito tra pubblico e critica. Da un lato, il film ha incassato oltre 746 milioni di dollari al botteghino, dimostrando un grande successo commerciale. Dall’altro, ha ricevuto recensioni miste, con alcuni critici che lo hanno elogiato per il suo stile e la sua azione, mentre altri lo hanno criticato per la sua trama incoerente e la sua caratterizzazione superficiale.



Trama e personaggi

La trama del film ruota attorno alla decisione dell’agente governativo Amanda Waller di creare una squadra di supercriminali incarcerati per affrontare missioni suicide in cambio di sconti di pena. La squadra è composta da Deadshot (Will Smith), un cecchino infallibile; Harley Quinn (Margot Robbie), la psicotica amante del Joker; il Joker (Jared Leto), il Principe del Crimine; Capitan Boomerang (Jai Courtney), un ladro esperto; Killer Croc (Adewale Akinnuoye-Agbaje), un uomo con la forza e la pelle di un coccodrillo; Katana (Karen Fukuhara), una guerriera esperta con una katana magica; e Rick Flag (Joel Kinnaman), un ufficiale militare che funge da leader della squadra.

Aspetti positivi

  • Il film è stato elogiato per il suo stile visivo, con una regia energica e una colonna sonora eccellente.
  • Le performance degli attori sono state generalmente apprezzate, in particolare quelle di Will Smith, Margot Robbie e Jared Leto.
  • Il film ha portato sullo schermo alcuni dei personaggi DC Comics più iconici, dando loro una nuova interpretazione.

Aspetti negativi

  • La trama del film è stata criticata per essere incoerente e poco sviluppata.
  • La caratterizzazione di alcuni personaggi è stata considerata superficiale e poco approfondita.
  • Il film è stato accusato di essere troppo violento e di glorificare la violenza.

Analisi dei Personaggi: Harley Quinn

Psicologia:

Harley Quinn è un personaggio complesso e affascinante. Da un lato, è una psicologa criminale brillante e capace. Dall’altro, è completamente succube del Joker, che l’ha manipolata e trasformata in una criminale. Harley è alla ricerca di amore e accettazione, ma il suo rapporto con il Joker è tossico e distruttivo.

Motivazioni:

Le motivazioni di Harley sono principalmente legate al suo amore per il Joker. È disposta a fare qualsiasi cosa per lui, anche se questo significa commettere crimini o mettere a rischio la sua stessa vita. Tuttavia, nel corso del film, Harley inizia a mettere in discussione la sua relazione con il Joker e a desiderare una vita indipendente.

Confronto con il Fumetto Originale

Il film Suicide Squad presenta alcune differenze significative rispetto al fumetto originale. Innanzitutto, il film presenta una squadra di criminali completamente diversa da quella del fumetto. Nel fumetto, la squadra è composta da personaggi come Deadshot, Rick Flag e Captain Boomerang, ma non include Harley Quinn o il Joker.

Inoltre, il film ha un tono più cupo e violento rispetto al fumetto. Il fumetto è più leggero e ironico, mentre il film si concentra maggiormente sulla brutalità della violenza e sulla psicologia dei personaggi.

Analisi del Contesto Storico e Sociale

Il film Suicide Squad può essere visto come una riflessione sulle paure e le ansie della nostra società. Il film ci mostra un mondo in cui il terrorismo è una minaccia costante e in cui i governi sono disposti a utilizzare mezzi estremi per proteggere la sicurezza nazionale.

Inoltre, il film ci pone di fronte a una domanda: è possibile utilizzare criminali per compiere azioni buone? Il film non fornisce una risposta definitiva a questa domanda, ma ci invita a riflettere su questo tema complesso.

In aggiunta a quanto sopra, ecco alcuni altri spunti di riflessione:

  • Il ruolo delle donne: Il film presenta un gruppo di donne forti e indipendenti, come Harley Quinn e Amanda Waller. Questo è un aspetto positivo, in quanto contribuisce a sfatare gli stereotipi di genere.
  • La violenza: Il film è molto violento e questo può essere un problema per alcuni spettatori. Tuttavia, la violenza del film può essere vista come una rappresentazione realistica della brutalità del mondo in cui viviamo.

Finale e Spiegazione di Suicide Squad

La Squadra Suicida riesce a sconfiggere l’Enchanteress, ma non senza sacrifici. Rick Flag viene ucciso e il Joker si libera dalla prigionia. Il film si conclude con Amanda Waller che ricatta i membri della Squadra per farli collaborare in future missioni.

Spiegazione:

  • L’Enchanteress: L’Enchanteress è un’antica strega che viene risvegliata dall’esploratrice June Moone. L’Enchanteress vuole conquistare il mondo e la Squadra Suicida viene incaricata di fermarla.
  • Il sacrificio di Rick Flag: Rick Flag è un ufficiale militare che si innamora di June Moone. Quando l’Enchanteress prende il controllo di June, Rick Flag si sacrifica per salvarla.
  • La fuga del Joker: Il Joker è il principale antagonista del film. È un criminale psicopatico che vuole seminare il caos nel mondo. Il Joker riesce a liberarsi dalla prigionia e si presume che sia ancora in libertà alla fine del film.
  • Il futuro della Squadra Suicida: Amanda Waller ricatta i membri della Squadra Suicida per farli collaborare in future missioni. La Waller minaccia di far esplodere le bombe impiantate nelle loro teste se non obbediscono ai suoi ordini.

Scene Post-Credits:

Il film presenta due scene post-credits.

  • Nella prima scena: Amanda Waller incontra Bruce Wayne (Batman). La Waller informa Batman dell’esistenza della Squadra Suicida e gli dice che potrebbe aver bisogno di loro in futuro.
  • Nella seconda scena: Il Joker incontra Harley Quinn e la libera dalla prigione.

Il finale di Suicide Squad è aperto e lascia spazio a possibili sequel. Il film ha avuto un sequel, The Suicide Squad – Missione suicida, uscito nel 2021.



Lascia un commento