Costo del pranzo di Pasqua 2024 con Antonino Cannavacciuolo: ecco menù e prezzo a Villa Crespi.



Per gli appassionati del buon cibo, il momento tanto atteso è finalmente arrivato. È stato ufficialmente svelato il costo del menu di Pasqua curato da Antonino Cannavacciuolo, in occasione della festività che quest’anno cade il 31 marzo. Il ristorante Villa Crespi promette un’esperienza culinaria straordinaria, che spazia dagli antipasti fino ai deliziosi dolci, il tutto arricchito dalle squisite creazioni dello chef.



Un’Esperienza Culinaria Eccezionale

Sebbene il costo del menu possa non essere accessibile a tutti, ogni euro speso si rivela un investimento nella qualità offerta dalla rinomata location di Antonino Cannavacciuolo. Il pranzo di Pasqua si apre con il “Buon Viaggio di Antonino Cannavacciuolo”, un antipasto che porta il suo stesso nome e promette di deliziare i sensi. Ma cosa si potrà gustare nel corso di questo sontuoso pasto?

Le Delizie del Menu

Prima di svelare il costo del menu per il pranzo di Pasqua del 2024, è fondamentale descrivere le prelibatezze culinarie che saranno offerte. Tra le proposte, vi sono scampi crudi alla pizzaiola, acqua di polpo, branzino con caprino e centrifuga di mela verde e sedano rapa, riso con bottarga e midollo, plin di anatra con zuppetta di fegato grasso, latte di bufala e lampone, e capretto con carciofi e animelle.

Infine, i commensali potranno deliziarsi con un pre-dessert, il dessert pasquale e la tradizionale colomba, insieme a babà e code di aragoste. Il costo per questa esperienza culinaria straordinaria è di 300 euro a persona, bevande escluse. Tutte le informazioni necessarie per prenotare possono essere trovate sul sito ufficiale e sui canali social.

Villa Crespi: Una Storia di Eccellenza Culinaria

Villa Crespi, una dimora storica situata ad Orta San Giulio, in Piemonte, è stata il fulcro dell’arte culinaria di Cannavacciuolo fin dal 1999. Qui, lo chef ha aperto un lussuoso hotel a cinque stelle e un ristorante, entrambi gestiti con passione e maestria. Questa location pittoresca offre l’ambientazione perfetta per un’esperienza gastronomica indimenticabile.

Il menu di Pasqua curato da Antonino Cannavacciuolo presso Villa Crespi promette un viaggio culinario unico nel suo genere, con piatti attentamente preparati per soddisfare anche i palati più esigenti. Non solo un pasto, ma un’esperienza sensoriale da ricordare, dove ogni piatto è una celebrazione della creatività e dell’eccellenza gastronomica



Lascia un commento