Giovane di 22 anni non ha retto al dolore, lorenzo decide di farla finita dopo che la fidanzata di 16 anni si era tolta la vita



Una terribile tragedia ha colpito le comunità di Alatri e Veroli in Ciociaria. Lorenzo Lazzari, 22 anni, sopraffatto dal dolore per la morte della sua fidanzata, Elisa Stirpe, 16 anni, ha deciso di porre fine alla sua vita. Elisa si era tolta la vita il 4 giugno scorso, e Lorenzo, incapace di sopportare la perdita, ha compiuto lo stesso gesto disperato nella serata di ieri.



Dopo aver accompagnato il fratello a casa, Lorenzo ha informato il padre che sarebbe uscito per un giro. Invece, si è recato in una casetta di campagna dove ha messo in atto il suo tragico proposito. Preoccupati per il mancato ritorno del figlio, i genitori hanno lanciato l’allarme durante la notte. Le ricerche, purtroppo, hanno avuto un epilogo drammatico con il ritrovamento del corpo senza vita di Lorenzo.

L’Ultimo Messaggio su Facebook

Prima di togliersi la vita, Lorenzo ha lasciato un messaggio su Facebook che rifletteva il suo profondo dolore e amore per Elisa. Nel messaggio, ha scritto: “Buon viaggio amore, per sempre dentro di me. Un giorno ci rincontreremo e due mozziconi per lo scherzetto che hai fatto te li do, promesso”. Queste parole, intrise di tristezza e disperazione, hanno preannunciato la sua tragica decisione di seguire Elisa. La comunità, sconvolta, cerca di fare i conti con la perdita di due giovani vite stroncate da un male oscuro.

I funerali di Lorenzo Lazzari si terranno domani, martedì 18 giugno, alle ore 11:30, nella chiesa Maria SS del Rosario nella contrada Mole Bisleti. La cerimonia sarà un momento di profondo dolore e raccoglimento per la famiglia e gli amici, che si riuniranno per dare l’ultimo saluto al giovane. Questa doppia tragedia ha lasciato un vuoto incolmabile nelle comunità di Alatri e Veroli.

Le Indagini e le Reazioni della Comunità

I carabinieri stanno effettuando tutti gli accertamenti necessari per chiarire i dettagli della vicenda. Nel frattempo, la comunità è profondamente scossa e si interroga su come sia possibile che due giovani vite siano state spezzate in modo così tragico. Il dolore è palpabile, e molti riflettono sull’importanza di prestare attenzione ai segnali di disagio nei giovani e di cercare aiuto per affrontare i momenti di difficoltà.

Un Richiamo all’Attenzione e al Supporto

Questa tragedia ci ricorda l’importanza di essere vigili e presenti per i nostri cari, specialmente quando attraversano momenti di grande sofferenza. Le comunità di Alatri e Veroli, unite nel dolore, sperano che queste perdite possano servire da monito per riconoscere e affrontare i segnali di disagio mentale e prevenire ulteriori tragedie.

I funerali di Lorenzo saranno un momento di commozione e solidarietà, in cui amici, familiari e conoscenti si stringeranno intorno alla famiglia per offrire il loro supporto e ricordare i due giovani, strappati alla vita troppo presto. La vicenda di Lorenzo e Elisa è un triste monito su quanto sia fondamentale il supporto emotivo e psicologico nei momenti di crisi.

Il suicidio di Lorenzo Lazzari, avvenuto dopo la tragica perdita della fidanzata Elisa Stirpe, ha gettato un’ombra di tristezza e riflessione sulle comunità di Alatri e Veroli. È un doloroso promemoria della fragilità umana e della necessità di prestare attenzione ai segnali di sofferenza tra i giovani. Che il loro ricordo possa spingere tutti a essere più attenti e a offrire supporto a chi ne ha bisogno, affinché simili tragedie possano essere evitate in futuro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *