L’ amore per i suoi ragazzi, chi era Maria Cesarea Petracca, l’insegnante defunta dopo essere stata gettata contro gli scogli dalla potenza del mare



Una tragica giornata al mare ha portato via la vita di Maria Cesarea Petracca, conosciuta come Sara, a Torre Flavia. La donna di 62 anni è stata vittima di una corrente violenta mentre si trovava in acqua con un’amica. L’impatto con gli scogli le è stato fatale, lasciando l’amica ferita e sotto shock.



Un’improvvisa perdita per la comunità scolastica Maria Cesarea Petracca era un’insegnante di inglese molto amata dai suoi studenti e dalla comunità scolastica. Appassionata dei Coldplay, aveva acquistato i biglietti per uno dei loro concerti. La notizia della sua morte ha sconvolto amici e conoscenti, che hanno espresso il loro dolore e i loro ricordi sui social media.

Il ricordo di una donna straordinaria Gli amici di Sara hanno descritto una donna appassionata di viaggi e cultura, sempre pronta a scoprire nuove cose. “Cara amica di mille risate, di tanti viaggi insieme, di selfie e momenti spensierati”, così l’hanno ricordata. Sara era una persona che amava profondamente i suoi studenti, dedicando tempo e attenzione per assicurarsi che tutto fosse perfetto per loro.

Lascia un vuoto incolmabile L’associazione LP International ha espresso il proprio cordoglio per la scomparsa di Sara, sottolineando come la sua presenza lasci un vuoto incolmabile. I suoi amici hanno sottolineato il suo amore per la bellezza e la cultura, e il desiderio di viaggiare ancora di più dopo il pensionamento.

Un addio commovente La perdita di Maria Cesarea Petracca ha lasciato un segno profondo nella comunità, con amici e colleghi che continuano a condividere i loro ricordi e il loro affetto per lei. La sua assenza lascerà un vuoto incolmabile, ma il suo ricordo vivrà nei cuori di coloro che l’hanno conosciuta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *