Sanremo 2024: dichiarazioni di Rose Villain e duetto con Nannini dopo la prima serata



Il Festival di Sanremo 2024 inizia in grande stile, con un’affluenza record e un’energica esibizione di Rose Villain.



Il Festival di Sanremo 2024 ha segnato un alto indice di ascolti per la sua serata d’apertura del 6 febbraio. L’emozione era palpabile tra i cantanti che si sono esibiti sul palco dell’Ariston. Durante la conferenza stampa mattutina, Rose Villain ha condiviso i suoi pensieri sulla sua performance di “Click Boom!“.

Molto più di un semplice debutto per Rose Villain, noto anche come Rosa Luini, alla sua prima apparizione al Festival di Sanremo 2024. La cantante 34enne di Milano è salita al palco dell’Ariston come la 25esima esibizione della serata, eseguendo il suo brano “Click Boom!“. La canzone è la perfetta combinazione delle sue due personalità: quella rap, audace ed energica, e quella pop, delicata ma comunque vigorosa.

In relazione al suo nome d’arte, Rose Villain ha scherzosamente dichiarato: “Io vivo di contrasti”. Rose rappresenta un fiore, una cosa dolce e delicata. Villain invece rappresenta il cattivo nelle storie. Osservando il suo stile contrastante, ha affermato, “Quindi, in una occasione così volevo veramente non riuscivo a non essere anche urban, quella cosa un po’ più forte e confident”.

Rose Villain e il duetto emozionante con Gianna Nannini

Rose Villain era ancora visibilmente emozionata mentre ricordava il suo duetto con Gianna Nannini programmato per la penultima serata del Festival, il venerdì 9 febbraio. Le due artiste si esibiranno in un medley durante la performance delle cover. Reflecting on her partnership with Nannini, she said, “Siamo due donne che sappiamo quello che vogliamo, quindi forse vedrete una parte molto più emotiva mia. Con lei crollo”.



Lascia un commento