Tragica scomparsa di Connor Garden-Bachop, dolore nel mondo del rugby: il giovane neozelandese aveva 25 anni



La tragica e improvvisa morte del giovane rugbista neozelandese Connor Garden-Bachop ha lasciato il mondo dello sport in profondo cordoglio. Aveva solo 25 anni.



Connor Garden-Bachop, promettente giocatore di rugby neozelandese, è morto all’età di 25 anni, sconvolgendo il mondo dello sport. Giocava per gli Highlanders nel Super Rugby e la sua scomparsa è stata comunicata dalla federazione della Nuova Zelanda con una nota ufficiale: “È con grande tristezza che annunciamo la scomparsa di Connor Garden-Bachop avvenuta ieri. Lo ricorderemo sempre come un giovane giocatore dinamico e un ottimo compagno di squadra tra i Māori All Blacks, gli Highlanders e il Wellington Rugby.”

La federazione ha espresso le sue più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e ai compagni di squadra di Connor in questo momento difficile. Connor era il fratello di Jackson Garden-Bachop, che gioca per il Brive, e figlio degli ex nazionali neozelandesi Stephen Bachop e Susan Garden-Bachop. Era anche nipote di Graeme Bachop, ex All Black. Connor lascia due figlie. Il decesso è avvenuto lunedì sera a Christchurch, ma le cause sono ancora da determinare.

La Nota della Federazione Neozelandese

“Tutto il rugby è al fianco della famiglia Garden-Bachop in questo momento e siamo tutti uniti nel nostro dolore,” si legge nella dichiarazione congiunta firmata dal New Zealand Maori Rugby Board, dagli Highlanders, dal Wellington Rugby e dall’Associazione dei giocatori di rugby neozelandesi. “Connor era un giovane giocatore fantastico, un entusiasmante rappresentante della Nuova Zelanda di pari età e un orgoglioso Māori All Black. Ovunque giocasse, era un compagno di squadra impegnato e popolare con un’energia contagiosa.”

Un Erede di Una Dinastia Sportiva

Garden-Bachop era parte di una famiglia di atleti di talento. Suo zio, Graeme Bachop, è stato un mediano di mischia per gli All Blacks ai Mondiali del 1991 e 1995, e ha giocato per il Giappone nel torneo del 1999. Suo padre, Stephen Bachop, ha rappresentato sia Samoa che la Nuova Zelanda, mentre sua madre, Sue Garden-Bachop, ha giocato per la squadra femminile neozelandese, le Black Ferns. Connor ha giocato per gli Highlanders per cinque anni, distinguendosi per il suo talento e la sua passione.

La morte di Connor Garden-Bachop ha lasciato un vuoto nel mondo del rugby. I suoi contributi sul campo e il suo spirito indomabile saranno sempre ricordati. La comunità sportiva è in lutto per la perdita di un giovane atleta che aveva ancora molto da dare, sia come giocatore che come uomo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *