Home » Primo piano » Fukushima: bambini malati di tumore alla tiroide

Fukushima: bambini malati di tumore alla tiroide

Nell’area di Fukushima si registrano ancora casi di tumori alla tiroide nei bambini. Dopo i mega disastri del 2011 che hanno colpito la regione del Giappone con un terremoto, uno tsunami e un disastro nucleare con la fuoriscita di materiale tossico dalla centrale sita in loco. A lanciare l’allarme è la Prefettura di Fukushima, che ha reso pubblici i risultati di alcuni test.

Di recente sono stati esaminati 75.311 bambini residenti a Fukushima, dei quali uno ha sviluppato recentemente un tumore alla tiroide, mentre su altri 7 vi sono dei dubbi e saranno monitorati con la massima attenzione nei prossimi mesi. Si tratta di bambini che al precedente controllo risultavano tutti sani. La prima fase delle indagini si è svolta su 298.577 dei 367.687 minori della regione della centrale nucleare: allora, risultarono ammalati di cancro 86 bambini, cui si sommano altri 23 casi sospetti.

La seconda fase di test è iniziata nel 2014 e ha coinvolto 75.311 minori: la costante è l’aumento dei tumori, proprio quello che temevano le autorità all’indomani del disastro senza precedenti.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”16577″]
Caricamento in corso ...

Altre Storie

Pepe a rischio salmonella: ritirato un lotto a rischio

Pepe nero con tracce di salmonella spp, il batterio responsabile della diffusione della salmonellosi: è questo …

2 comments

  1. Le radiazioni nucleari emesse a Fukushima, sono transitate molte volte sopra l’Europa, a causa della rotazione terrestre. Eppure, alcuna precauzione è stata presa (ordinata). Mi ricordo che Chernobyl, infinitamente inferiore come danni ambientali, scatenò una serie di misure fito-sanitarie alle quali tutti dovemmo aderire.

  2. ogni incidente nucleare di discrea gravità ha mostrato una grande enissione di J131 che ha inferto un serio colpo cancerogeno a molte tiroidi sparse nel mondo e specialmente di quelli giovanili..Fukushima è stato il peggior incidente,anche se perb il relativamente breve tempo di dimezzamento del lo J131 il territorio inquinato almeno per questo radionuclide,si auto bonifica in un tempo ragionevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *