Press "Enter" to skip to content

Uomini e Donne anticipazioni oggi Aprile 2019: Gemma rifiuta spasimante e una coppia dice addio al programma

Tutto pronto in casa Mediaset per la messa in onda di una nuova puntata di Uomini e Donne dedicata al trono over. Secondo alcune anticipazioni lanciate dal magazine Il Vicolo delle News, Maria De Filippi dovrà dire addio a una coppia pronta a lasciare il dating show e non solo. Gemma Galgani avrebbe rifiutato un cavaliere che si sarebbe proposto per corteggiarla. Scopriamo insieme cos’è successo.

Anticipazioni Uomini e Donne Gemma Galgani

Ancora una volta Gemma Galgani torna ad essere protagonista delle anticipazioni relative al programma di Uomini e Donne, ma non per via di una lite con l’opinionista Tina Cipollari. Nel corso di queste settimane abbiamo avuto modo di vedere nascere il flirt tra la storica dama del programma e il cavaliere Rocco Fredella.
L’uomo era riuscito a catturare l’attenzione di Gemma, reduce dalla precedente delusione ricevuta da Marco Firpo e dalla relazione d’amore importante avuta con Giorgio Mainetti. La conoscenza con Rocco Fredella però è stata animata da parecchie tensioni, nonostante il cavaliere abbia cercato di conquistare la fiducia della Galgani in ogni modo. La frequentazione tra i due sembra ormai essere un lontano ricordo, tanto che la dama del trono over potrebbe intraprendere una nuova frequentazione con un uomo che si sarebbe presentato a Uomini e Donne per conoscerla.

Gemma Galgani indecisa tra Stefano e un nuovo cavaliere?

Come abbiamo spiegato poc’anzi, Gemma Galgani ha chiuso definitivamente la frequentazione con Rocco Fredella interessandosi a un altro uomo. Nel corso di queste settimane la dama infatti ha accettato l’invito a uscire a cena di Stefano Pastore. Anche in questo caso le cose però non sono andate come la dama sperava e adesso sembra che la sua attenzione si sia concentrata sul nuovo arrivato negli studios di Uomini e Donne. L’uomo misterioso riuscirà a far capitolare il cuore di Gemma Galgani?

Nuova fiamma per Riccardo Guarneri?

Nel mirino delle anticipazioni di Uomini e Donne troviamo anche Riccardo Guarneri. Il cavaliere del trono over dopo l’esperienza a Temptation Island 2018 ha ormai archiviato definitivamente la relazione con Ida Platano, tanto da mettersi davvero in gioco alla ricerca dell’anima gemella.

Il nuovo percorso che Riccardo Guarneri sta vivendo a Uomini e Donne continua a essere caratterizzato da costanti discussioni. Non a caso, la puntata che andrà in onda alle 14:45 lo vedrà protagonista di un nuovo litigio anche se non è stato reso noto con chi. Secondo i fan si potrebbe trattare dell’ennesimo scontro con Ida Platano.

Jara Gaspari e Nicola Balestri presto genitori

Dopo Sossio Aruta e Ursula Bennardo, un’altra coppia del trono over torna negli studios per annunciare una lieta novella. Jara Gaspari e Nicola Balestri a settembre diventeranno genitori per la prima volta, motivo per cui la coppia ha deciso di tornare a Uomini e Donne e dire così definitivamente addio al programma dov’è nato il loro amore.  

Che idea si era fatta di lui? «Stefano mi era sembrato una persona molto attenta, molto vicina, che non faceva mancare la sua presenza neppure a distanza. Nella settimana in cui ci siamo sentiti mi ha sempre fatto trovare un messaggio al risveglio, messaggi che poi proseguivano anche nel resto della giornata. È stato bellissimo aprire gli occhi e vedere che qualcuno, appena sveglio, mi aveva pensata. Per me tutto questo aveva un valore, anche perché ho sempre ritenuto che il primo pensiero della giornata sia quello più vero, più genuino, ancora non inquinato dalle mille incombenze quotidiane.

Non è che io mi sia illusa o che abbia avuto le visioni! I suoi messaggi erano indiscutibilmente affettuosi, complici e anche molto lunghi! Leggere “il primo pensiero sei tu” in un suo lungo messaggio corredato da una foto dell’alba vista dal balcone di casa sua# per me dimostra voglia di condividere. Inoltre in quei giorni mi rendeva partecipe compieta- mente della sua giornata, dei suoi spostamenti, e anche della sua vita. Ripeto: non mi sono sognata niente, i fatti parlavano da soli e i suoi messaggi erano veramente molto belli e di grande complicità. Se mi sono illusa, come ha poi sostenuto qualcuno, evidentemente qualcuno mi ha permesso di farlo con il suo comportamento».

La cena, dal racconto che ha fatto in studio, è durata quattro ore, come è andata? Di cosa avete parlato? «La serata è andata benissimo. Ho fatto preparare per lui un mio piatto: gamberi e carciofi con pistacchi e melograno, che ha molto gradito. Ma anche al di là del menù, è stata una serata davvero piacevole, rilassante e frizzante al tempo stesso.

Ci siamo raccontati, abbiamo parlato prevalentemente della sua vita e l’ho ascoltato con molta partecipazione. Ovviamente mi ha fatto piacere che lui mi raccontasse le sue vicende, coinvolgendomi nel suo passato, perché questo crea una complicità tra due persone che si stanno conoscendo. Mi è sembrata una persona molto limpida e aveva a tratti un atteggiamento quasi paterno, àffettuoso.

Ad esempio, è stato quasi protettivo quando mi ha detto che si erano risentiti con Simona, perché lei lo aveva cercato (secondo la versione di Stefano, smentita invece da Simona in studio) e ha anche aggiunto che lei era gelosa di me, del fatto che ci vedessimo. Si è persino emozionato quando gli ho fatto un piccolo presente, e si è avvicinato per darmi un bacio, che mi ha colto impreparata perché avevo una mentina in bocca. Strano che poi lui lo abbia definito in studio come un bacio di gratitudine: io ho avvertito un significato diverso, che non mi sono certo inventata! Quel bacio era il coronamento di una complicità che aleggiava nell’aria e che evidentemente avevo intuito, visto che mangiavo una mentina!».

Cosa l’ha fatta piangere in studio? Riguarda quello che ha detto Stefano? «Ovviamente, dopo una serata così bella, che lui sembrava aver gradito quanto me, apprendere che aveva detto a Simona di essere in ansia in vista della cena, usando espressioni del tipo “sai che p***”, “speriamo finisca presto”, come se fosse stato costretto ad andare ad un noioso convegno, mi ha fatto molto male. Del resto quale donna non si sarebbe sentita ferita da queste parole? C’è voluta tutta la mia forza per non lasciare lo studio.

Ma a quel punto volevo sapere tutta la verità fino in fondo. Qualcuno ha detto che la verità, anche la peggiore, ti rende libero. E per me in quel momento, era più importante saperla che scappare. Avevo già avvertito qualcosa di strano dalla mattina, in quanto gli avevo mandato una foto e il tenore della sua risposta strideva con i suoi lunghi messaggi passati».
Cosa pensa di Simona? Di quello che le ha detto e del suo comportamento con Stefano ? «Il comportamento di Simona nei miei confronti è incommentabile. Cosa dire di una donna che si rivolge a un’altra più anziana di lei dicendole che è da ospizio? È proprio vero che ferisce più la lingua che la spada! Il suo tentativo di giustificare le sue parole con una presunta gelosia da parte sua nei miei confronti, è stato alquanto maldestro, perché non c’è gelosia che possa giustificare un’offesa del genere.

Non ci sono motivazioni o scusanti che tengano. E poi, se fino a quel momento avevano parlato di una loro banale frequentazione durata una settimana, dove non c’era stato che un bacio, anche la gelosia appariva esagerata e fuori luogo. È per questo che ho voluto approfondire e vederci chiaro. A quel punto è emerso che non avevano raccontato tutto, omettendo un’intimità che sarebbe stata cercata da Simona, ma evidentemente accettata da lui. Mi hanno rimproverata perché volevo sapere cosa aveva detto Simona di me, era importante sapere anche questo, per capire come mai Stefano avesse deciso di venire a cena con me, nonostante le cose terribili che aveva detto Simona.

E poi, che dire dell’accanimento da parte di qualcuno in studio nel dire che io me la sono andata a cercare e mi sono meritata tutto questo? Non è che io cercassi la compassione degli altri, ma da questo a sentirsi dire “te la sei voluta”, ce ne passa! La solidarietà femminile è purtroppo sempre più rara. Quasi quanto l’obiettività. Ribadisco: non è stata la mia fantasia a galoppare e a inventarsi un interesse da parte di Stefano nei miei confronti. Lui ha lanciato segnali, con messaggi, parole, gesti e fatti, quali l’incontro. E tutto questo non è stato frutto della mia fantasia. Questo modo di colpevolizzare chi crede alle altrui parole, non mi appartiene e neppure mi piace».

Abbiamo visto una Gemma che si spende per un uomo, che organizza una cena e cura nel dettaglio un’intera serata… «Di buono in questa parentesi della mia conoscenza con Stefano c’è stato anche questo: ha contribuito a riaprire le porte della mia creatività. Ho ritrovato l’entusiasmo di fare qualcosa per un uomo, riuscendo a trasformare un freddo angolo di un albergo in un ambiente caldo e accogliente, organizzando tutto personalmente, avendo poco o niente a disposizione! E l’ho fatto per qualcuno, Stefano, che certamente poteva piacermi per tutte quelle ragioni che vi ho già espresso. E per chissà quante altre avrei potuto scoprire. Se ne avessi avuto la possibilità».

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *