Avanti un altro, Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli nel panico: “Ho temuto per i miei figli”

Pubblicato il: 15 Giugno 2020 alle 6:31

Sono stati mesi davvero difficili per Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli che hanno dovuto affrontate insieme il lockdown in casa, impegnati anche nella gestione dei tre figli nati dal loro matrimonio. Oggi a tenere banco nel mondo del gossip troviamo la dichiarazione scioccante fatta dal conduttore di Avanti un altro. Ecco di cosa si tratta.

Avanti un altro dopo il Coronavirus

Come abbiamo avuto modo di raccontare anche in occasione di passate interviste, al momento resta incerto il futuro delle cinquanta nuove puntate di Avanti un altro registrate prima dell’avvio del lockdown, la cui messa in onda è stata fermata.

Il format sta continuando ad andare in onda tutti i pomeriggi, ma il futuro dello show resta in certo mentre si parla già del ritorno di Gerry Scotti con Caduta Libera, ma il tutto non finisce qui. Cosa resta della quarantena da Coronavirus per la famiglia Bonolis?

Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli nel panico

La quarantena non è stata facile da vivere nemmeno per i Bonolis che si sono trovati costretti a vivere in casa come tutto il resto della popolazione italiana.

A raccontare la paura di quei giorni è stata la stessa Sonia Bruganelli in occasione di una lunga intervista rilasciata a Giornalettismo e realizzata da Gabriele Parpiglia. La moglie di Paolo Bonolis, dunque, nel momento in cui le è stato chiesto a cosa associa la parola Covid ha risposto: “Lo associo alle parole: paura e confusione avendo tre figli. Per la prima volta ho temuto per la mia famiglia, mi ha fatto paura la consapevolezza delle parole ‘può succedere’. È stata, forse è una vera guerra e il pensiero mi ha portata diritta all’istinto di protezione verso e per la mia famiglia”.

“Mancano alcuni passaggi nella mia testa”

Sonia Bruganelli, dunque, ha deciso di aprire il suo cuore al giornalista e amico raccontando quello che per lei oggi rappresenta il Coronavirus e tutto quello che è accaduto dopo l’avvio della quarantena imposta dallo Stato.

Non a caso, ecco che la moglie del conduttore di Avanti un altro a Gabriele Parpiglia fa anche la seguente confessione: “Ancora oggi però mancano alcuni passaggi nella mia testa nonostante io abbia letto e seguito tutto. Sono convinta che i troppi punti interrogativi che passano nella nostra mente, non hanno trovato le giuste risposte da chi in realtà ci avrebbe dovuto aiutare”. Dunque, sembra lecito chiedersi: come cambieranno adesso le vite di Sonia Bruganelli, Paolo Bonolis e i suoi figli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *