Press "Enter" to skip to content

Carlo Conti ha copiato Barbara D’Urso? Le pesanti accuse del web

Nella serata di ieri, martedì 9 giugno 2020, è andata in onda su Rai 1 una serata davvero molto speciale in compagnia di Gianni Morandi e Carlo Conti, i quali hanno riportato la musica e momenti di grande spettacolo in diretta in tutte le case degli italiani, per una giusta causa. Si è trattato di uno spettacolo proiettato alla beneficenza. “Col cuore, nel nome di Francesco”, questo il titolo del programma che è andato in onda ieri sera in diretta da Assisi che ha avuto come protagonista la musica, la spiritualità ma anche la beneficenza. Ad ogni modo, Carlo Conti sarebbe stato accusato di aver copiato Barbara D’Urso, ma in che senso? Vediamo un pò quanto accaduto.

Carlo Conti accusato di aver copiato Barbara D’Urso

Come abbiamo avuto modo di anticipare, Carlo Conti ieri sera è andato in onda per la prima volta dopo diversi mesi in diretta da Assisi. Nel corso della serata però ci sarebbe stato qualcosa che ha fatto infuriare i telespettatori. Il conduttore avrebbe lanciato l’hashtag #colcuore, copiando in questo modo quello che è il tormentone ormai da parecchi anni di Barbara D’Urso, la conduttrice di Canale 5 che in genere in tutte le sue trasmissioni utilizza questa espressione, per salutare e ringraziare il suo pubblico. A volte, la conduttrice alterna “Col cuore…” con un’altra espressione ovvero “Il mio cuore è vostro, dei miei figli e vostro.” Ad ogni modo, i telespettatori non hanno potuto non notare questa similitudine ed hanno accusato il conduttore di aver voluto copiare la collega.

Raccolti fondi e solidarietà

Per la serata di ieri sera, sembra proprio che il conduttore toscano abbia voluto prendere in prestito una frase ripetuta spesso dalla sua collega e che ormai è diventato un vero e proprio tormentone. Così, Carlo Conti ha dato il via ad una raccolta fondi davvero straordinaria per poter aiutare tutte le famiglie italiane che stanno affrontando dei momenti di grande disperazione per le loro condizioni economiche piuttosto disagiate.

Lo spettacolo viene organizzato da ben 18 anni dai frati del Sacro Convento di Assisi. E’ una manifestazione di beneficenza che per la prima volta è andata in scena nel 2003 con il nome “Nel nome del cuore”. Dal 2008 la conduzione è stata affidata a Carlo Conti. Vista la situazione piuttosto particolare che stiamo vivendo, per questa edizione si è dovuto rinunciare ai tanti ospiti ma in aiuto a Carlo Conti è arrivato Gianni Morandi.