Flavio Insinna l’appello prima de L’Eredità: “Vi prego aiutatemi, è vietato dalla legge”

Pubblicato il: 28 Aprile 2020 alle 6:49

Il Codiv-19 ha cambiato profondamente il modo di fare televisione, la nostra vita quotidiana e non solo. Il Coronavirus ha fatto sì che un fenomeno come quello dell’abbandono diventasse persistente nella nostra nazione aggravandosi notevolmente. A parlare di quello che sta succedendo è stato anche Flavio Insinna, ecco cosa sta succedendo.

Fenomeno dell’abbandono

Nel corso di queste settimane sono stati tanti i protagonisti di fenomeno dell’abbandono, e non si tratta solo di persone che vengono lasciate al loro destino durante l’emergenza da Codiv-19, come ad esempio molti anziani che hanno chiesto aiuto ai militari e forze dell’ordine. In questo calderone rientrano anche gli animali che, anche a causa di una cattiva informazione fatta dai media, sono stati decantati come veicoli del Coronavirus facendo in modo che molte delle loro famiglie di adozione decidessero di abbandonarli elle strade senza un motivo apparente.

A prendere le difese dei piccoli animali da compagnia è stata precedentemente Romina Power, che ha avviato anche una raccolta fondi, e insieme alla sua battaglia ecco che arriva anche l’appello di Flavio Insinna.

Flavio Insinna l’appello prima de L’Eredità

In queste settimane, inoltre, abbiamo avuto modo anche di vedere Flavio Insinna impegnato nella realizzazione di video messaggi destinati al pubblico de L’Eredità che in queste settimane ha seguito anche le repliche del game show.

Il conduttore, dunque, ha deciso di affrontare con il pubblico, dai più grandi, ai più piccoli, diversi temi delicati e adesso è il turno per Insinna di parlare di abbandono degli animali. Non a caso, ecco che Flavio Insinna torna in onda per un nuovo messaggio al pubblico in cui ha dichiarato: “Perché abbandonare gli animali? È vietato dalla legge, ma soprattutto è vietato dalla legge del cuore. Proteggiamo noi, proteggiamo gli animali. Non li abbandoniamo mai”.

“È vietato dalla legge del cuore”

Flavio Insinna, dunque, ha deciso di parlare al pubblico con tutto il suo cuore chiedendo loro di aiutarlo a contrastare un fenomeno come quello dell’abbandono che di anno in anno fa in modo che diversi animali domestici restino senza casa e senza l’affetto della loro famiglia.

Il Codiv-19 ha incrementato anche l’avanzare di questo fenomeno per via di una paura immotivata che ha fatto in modo che diventassero vittime delle fake news e della non curanza della gente. Non a caso, l’appello di Flavio Insinna s conclude nel seguente modo: “Abbandonare gli animali è vietato dalla legge, ma soprattutto è vietato dalla legge del cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *