Justin Bieber dopo il successo e la droga: “Gli addetti alla sicurezza controllavano se fossi vivo”

Pubblicato il: 15 Febbraio 2020 alle 4:37

L’attenzione mediatica su questi giorni torna a concentrarsi su Justin Bieber e Haley Baldwin. La pop star ha avuto modo di parlare nuovamente del suo rapporto con la giovanissima moglie, affermando che è stata davvero lei a salvarla dal momento più brutto della sua vita e parlando anche del suo approccio alla droga.

Justin Bieber dopo il successo

In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere meglio Justin Bieber per via del successo che il giovane ha ottenuto durare la sua carriera cominciata quando era solo un ragazzino raggiungendo in pochissimo tempo il successo planetario.

Successivamente, ecco che il giovane diventa protagonista del gossip mondiale per via della sua relazione tormentata con Selena Gomez che purtroppo, per i fan, non ha avuto il lieto fine sperato. Secondo l’opinione di molti i due un giorno potrebbero anche tornare insieme ma a oggi la felicità di Justin Bieber porta il nome di Haley Baldwin.

“Gli addetti alla sicurezza controllavano se fossi vivo”

Nel corso delle ultime ore la redazione di FanPage ha diffuso le nuove dichiarazioni che Justin Bieber ha rilasciato parlando della sua carriera cominciata quando era ancora un ragazzino, compreso il rapporto con la droga che stava per rovinargli la vita, mettendo quasi fine a questa.

Non a caso, la pop star ha anche ammesso facendo un mea culpa personale: “Ho passato terribili, in cui gli addetti alla sicurezza entravano in camera mia per controllare se fossi ancora vivo. E appena mi svegliavo la prima cosa che facevo era ingoiare una manciata di pillore e fumare droga”. In seguito, continua dicendo: “Ci capitano cose che non possiamo cambiare. Ciò che possiamo controllare è come reagiamo a questi cambiamenti”.

Justin Bieber e Haley Baldwin

Justin Bieber ha sposato per ben due volte la giovanissima moglie Haley Baldiwin insieme alla quale sembrerebbe aver ritrovato il senso della vita e della felicità. Non a caso parlando della moglie ha dichiarato: “È la cosa più bella che ci sia, anche se bisogna impegnarsi, coltivarlo ogni giorno. Il pensiero che per il resto della mia vita avrò mia moglie al mio fianco mi fa venire i brividi di gioia”.

A oggi è lei l’unica ragione di vita, colei che le permette di trovare la forza in sé stesso e nella sua arte: “Tutti noi incontriamo difficoltà. Lo nascondiamo e siamo anche bravi a farlo, ma sotto sotto tutti abbiamo momenti difficili. Ricordatevi, non siete soli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *