Press "Enter" to skip to content

Lorella Cuccarini dopo la lite con Alberto Matano condurrà Fantastico con Pippo Baudo?

Altro che affiatamento e intesa professionale: la bomba che è scoppiata in Rai alla fine di questa edizione de La vita in diretta, con le parole di Lorella Cuccarini contro Alberto Matano, è stata solo l’atto finale di un rapporto teso, di una convivenza difficile che non è mai decollata».

A pronunciare queste parole è una persona che lavora dietro le quinte del programma di Raiuno e che ha affiancato per tutto l’anno Matano e la Cuccarini, ma che ci ha chiesto di rimanere anonima perché l’argomento è molto delicato e in Rai ha creato grande imbarazzo.

Tutto è iniziato quando, alla vigilia dell’ultima puntata prima della chiusura estiva, Lorella, dopo avere saputo che la prossima edizione sarà condotta dal solo Matano, ha mandato una e-mail ai redattori del programma. Un messaggio di ringraziamento e di saluto, ma che in un passaggio si scaglia, pur senza fame il nome, proprio contro Matano: «C’è una “prima volta’ alla quale non ero preparata: il confronto con l’ego sfrenato e – sì, diciamolo pure – con l’insospettabile maschilismo di un collega di lavoro. Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione.

Costante- mente. Talvolta alternato ad incredibili (e mai credute) dichiarazioni pubbliche di stima nei miei riguardi. So che tutto questo non devo certo ricordarlo a voi che eravate qui. E se si volesse cercare il perché di tutto questo, non sarebbe certo necessario rivolgersi alla Bruzzone. Ora la missione è compiuta e saluto il programma».

Insomma, stando alla Cuccarini, Matano avrebbe messo in atto una vera e propria strategia
per ‘Tarla fuori”, ricorrendo addirittura a falsi attestati di stima, e restare da solo alla guida della trasmissione il prossimo anno. Questo sfogo della Cuccarini, però, è diventato in pochi minuti di dominio pubblico: durante l’ultima puntata lei e Matano sono rimasti molto distaccati. Gelo totale.

Non solo, un gruppo di redattrici de La vita in diretta ha risposto pubblicamente alla Cuccarini: «Abbiamo lavorato per tutta la stagione invernale in questo programma, siamo sorprese e amareggiate e stentiamo ancora a credere alle accuse di maschilismo rivolte ad Alberto». Altri collaboratori del programma, poi, hanno pubblicato sulle loro pagine social un selfie con il conduttore, scrivendo ironicamente come didascalia: “I maschilisti”.

E dire che la Rai aveva puntato molto su questa coppia a settembre. Ma che cosa si nascondeva dietro i loro sorrisi? A quanto raccontano dietro le quinte, dopo l’entusiasmo iniziale e le reciproche dichiarazioni di stima, l’intesa non è sbocciata. Anzi, ben presto sono iniziate le prime insofferenze: «Al mattino, quando venivano pubblicati i dati di ascolto, Lorella si lamentava del fatto che i segmenti del programma più seguiti fossero sempre quelli condotti da Alberto.

Non solo: secondo la Cuccarini, lui poteva contare sempre sugli inviati più bravi della trasmissione e lei si è sentita sminuita», ci dicono. «E così, gli spazi condotti dai due in coppia si sono assottigliati, ed è iniziata la convivenza da “separati in casa”. Ai primi di febbraio, nel periodo di Sanremo, Matano ha fatto un passo indietro, lasciando gli ospiti e le interviste principali alla Cuccarini, per questa prestigiosa pagina di spettacolo.

Ma poi, quando in quegli stessi giorni è scoppiata l’ epidemia di Coronavirus in Italia, l’argomento è diventato il più affrontato a La vita in diretta, quello più seguito, ed è stato quasi naturale che il giornalista Matano prendesse in mano il timone dell’informazione».

E proprio questo, a quanto pare, ha fatto precipitare definitivamente il rapporto fra Alberto e Lorella, fino allo sfogo della conduttrice. Ci dicono dallo staff della Cuccarini: «Lei non voleva scatenare questo putiferio. Ha mandato un messaggio privato ai suoi collaboratori, non | credeva che poi sarebbe diventato di dominio pubblico, sollevando tutte queste polemiche».

Ma, a quanto dicono voci autorevoli nei corridoi della Rai, Lorella non resterà a bocca | asciutta nella prossima stagione: il sito Tvblog racconta infatti che  il direttore di Raiuno Stefano Coletta, dopo averle detto che non condurrà più La vita in diretta, le ha proposto di presentare il prossimo anno, in coppia con Pippo Baudo, un grande varietà in prima serata. Sarebbe un ritorno clamoroso, dal momento
che proprio Baudo scoprì Lorella Cuccarini e la lanciò nel 1985 nella sesta edizione del fortunatissimo varietà Fantastico, facendo di lei una delle showgirl più amate della televisione italiana. E, stando a quanto si dice, questo nuovo varietà sarebbe proprio ispirato a grandi show Rai degli anni Ottanta, come appunto Fantastico. Insomma, dopo un anno di convivenza difficile con Alberto Matano, Lorella si consolerà tornando da Pippo, il suo “papà” televisivo.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.