Luciana Martinelli indagini sulla morte: ecco i primi indizi sul caso a Chi l’ha visto?

Pubblicato il: 22 Aprile 2020 alle 7:00

Continua senza sosta l’attività investigativa attorno alla morte della ventisettenne Luciana Martinelli. La donna è stata ritrovata cadavere pochi giorni ali argini del fiume. L’unica certezza che si ha circa la morte della giovane insegnante di lingue riguarda il giorno del decesso e un fermo che ci sarebbe stato nel corso delle ultime ore.

Luciana Martinelli la scomparsa

Luciana Martinelli è una donna di 27 anni che da qualche anno a questa parte si era affacciata al mondo del lavoro come insegnante di lingue per bambini. Cosa sia successo negli ultimi tempi nella vita della donna al momento non è ben chiaro e su questo stanno cercando di fare luce gli inquirenti.

Luciana Martinelli è scomparsa tra il 3 e il 4 aprile del 2020 a seguito di un litigio con i genitori. La giovane avrebbe così preso la sua auto allontanandosi dalla casa senza più fare ritorno. Inizialmente sembrava essere un allontanamento volontario dato l’ultimo avvistamento di Luciana Martinelli nei pressi di un supermarket a Fleming ma, da quel momento in poi, di lei più nessuna traccia.

Il ritrovamento del cadavere

Sono state settimane intense per gli inquirenti che indagavano sul caso di Luciana Martinelli. La città di Roma, principalmente zona Tiburtina, ormai deserta, è stata passata a setaccio ma di Lucina nessuna traccia.

La svolta nel caso arriva grazie a un passante che agli argini del Tevere, domenica 19 aprile 2020, ha visto un corpo galleggiare e, dopo la segnalazione, la macabra verità: quel corpo era di Luciana Martinelli ed ecco che subito viene avviata l’attività investigativa per omicidio. Chi ha spinto Luciana in acqua? Soprattutto, chi è la persona che Luciana ha incontrato dopo essere uscita da casa la sera della scomparsa a seguito del litigio con i familiari?

La prima verità sulla morte

Dal momento della scomparsa di Luciana è stato subito chiarito ai media che la donna sembrava avere con sé i documenti di riconoscimento, un punto buio riguarda il ritrovamento della macchina con dentro le chiavi del mezzo e il cellulare. L’ipotesi, dunque, è quello che Luciana Martinelli possa aver incontrato qualcuno la sera tra il 3 e il 4 aprile 2020.

Nel corso delle ultime ore sono state diffuse le prime verità circa la morte di Luciana Martinelli. La donna, dunque, è deceduta il giorno stesso della scomparsa ma nel suo corpo non sono stati ritrovati segni di violenza sul corpo ma è ancora in dubbio se si tratta di omicidio volontario o no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *