Prima un forte boato e poi la scossa di terremoto. Gente in strada

La terra ha tremato poco dopo le 21. Una scossa registrata dal Centro Ricerche sismologiche e dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia a un kilometro Est-Sudest di Caino. Il terremoto, di magnitudo 2,7, è stato chiaramente avvertito a Nave, Caino, Mompiano, ma anche in città e in Franciacorta. Gente in strada e chiamate ai Vigili del Fuoco, ma non si segnalano danni.

Alle 21.06 di mercoledì 21 ottobre, il Centro di Ricerche Sismologiche dell’OGS ha registrato un terremoto di magnitudo 2.7 in provincia di Brescia, con epicentro a Caino.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) riporta un ipocentro – la zona d’origine del sisma – a una profondità di 10 km.

“Hanno tremato i pavimenti”, “A Rezzato avvertitissimo”, “Sentito anche a Bovezzo e a Nave”: sono alcuni dei tanti messaggi apparsi sui social; la scossa è stata percepita chiaramente dalla popolazione dell’hinterland cittadino e non solo. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco, ma non si segnalano danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *