Uomini e Donne, l’ex tronista Anna Munafò emozionata a pochi giorni dal parto

Pubblicato il: 7 Giugno 2020 alle 8:02

Anna Munafò a dicembre scorso è convolata a nozze con il fidanzato Giuseppe Saporita. I due sposini, a sei mesi dalle nozze, stanno per diventare genitori del piccolo Michael. «Sono un po’ in ansia per via del parto», ci ha confessato in esclusiva Anna, «ma sono anche speranzosa che tutto vada bene.

Certo, la situazione dovuta a questa pandemia non attenua i miei timori: le restrizioni che sono state giustamente attuate in questo periodo non sono congeniali a una partoriente, visto che in sala parto sarò sola, senza l’appoggio emotivo di mio marito o di mia madre».

«Sono diventata tipo una piccola balenottera, ho preso venticinque chili», ci ha confessato prendendosi un po’ in giro l’ex tronista, che ha deciso di svelare sui social il nome del nascituro proprio nel giorno del suo trentaquattresimo compleanno (il quattro aprile scorso).

«Ma la cosa bella e importante è che quando mi guardo allo specchio mi vedo sempre una silhouette, mi guardo e mi piaccio, anche tanto devo dire». «Il principe Michael nascerà il dieci giugno», ci ha rivelato ancora Anna, «sarà un parto naturale, se tutto va bene, lo e mio marito Peppe non vediamo l’ora di conoscerlo, la curiosità di vedere il suo viso è tanta.

Certo, un po’ siamo preoccupati per come gestiremo questa nuova vita che arriverà, ci chiediamo se saremo dei buoni genitori, perché per entrambi è la prima esperienza.

In questo momento proviamo una valanga di emozioni: curiosità, un po’ di incertezza e tantissimo amore». Anna Munafò, da futura mamma, ha anche preso una decisione importante, comprensibile e non facile: «Purtroppo la cosa che più ci dispiace è che il bambino appena nascerà non potrà ricevere le coccole dei nonni, dei cuginetti e degli amici come magri dovrebbe… ma per la sicurezza del mio piccolo principe ho deciso di tenerlo isolato da tutti almeno per i primi tempi, così da salvaguardarlo e anche per iniziare insieme questo nuovo cammino, conoscerci e trovarci».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *