amadeus quanto guadagna

Amadeus chi è: età, moglie, figli, vita privata, lavoro, curiosità, vero nome e carriera

E’ uno dei volti più noti e conosciuti della televisione italiana, con la sua simpatica riesce a conquistare milioni di italiani, parliamo di Amadeus.

Chi è Amadeus: età, moglie, figli, vita privata, lavoro, curiosità e carriera

Amadeus è il nome d’arte di Amedeo Umberto Rita Sebastiani, nato a Ravenna il 4 Settembre 1962.

Si trasferisce quasi subito con la famiglia a Verona per motivi lavorativi del padre: quest’ultimo, così come il fratello e lo zio, è un provetto cavaliere. Proprio grazie al mestiere del padre, Amedeo matura la passione per l’equitazione.

Da giovane si sente attratto dalla tecnologia, dai nuovi mezzi di comunicazione di massa, e dopo la scuola dell’obbligo inizia a esibirsi come disc jockey, occasionalmente e per divertimento, nei bar e nelle discoteche locali.

Proprio a Verona inizia a frequentare la radio locale Radio Verona e successivamente, dal 1984 al 1986, Radio Blu. Durante un servizio radiofonico dal Festivalbar 1986, in diretta su Radio Blu, dall’Arena di Verona, viene in contatto con Claudio Cecchetto, dicendo di vivere a Milano e di fare il doppiatore, di fatto mentendo.

Il talent scout di Radio Blu decide di dargli una chance e nel 1986 lo fa debuttare su Radio Deejay, emittente di cui accompagnerà fino al 1994 la costante crescita, da locale a nazionale, insieme con i suoi grandi amici di lunga data Fiorello, Jovanotti e Marco Baldini.

Successivamente, per un lungo periodo, lascia il mondo della radio. Vi fa ritorno dopo dodici anni, nel 2008, a RTL 102.5, dove ha lavorato fino al 2017.

L’inizio della Carriera

Negli anni novanta e duemila quello di Amadeus diventa un volto di spicco della radio e della televisione italiane.

Debutta in tv nel 1988 partecipando a 1, 2, 3 Jovanotti su Italia 1. Nel 1993 viene chiamato da Vittorio Salvetti a condurre il Festivalbar insieme a Claudio Cecchetto, Fiorello e Federica Panicucci su Italia 1.

A febbraio 1996 subentra insieme a Claudio Lippi al fianco di Lorella Cuccarini, con la quale inizierà un forte sodalizio, nella conduzione di Buona Domenica su Canale 5.

Nel 1998 presenta l’ultima edizione de Il Quizzone su Italia 1, programma ereditato da Gerry Scotti assieme a Laura Freddi. Dal 10 marzo 1998 conduce la prima edizione di Matricole, trasmesso nel sabato sera di Italia 1, coadiuvato da Simona Ventura.

Nel gennaio 1999 ritorna in Rai per condurre il più famoso e longevo contenitore domenicale italiano Domenica in per l’edizione 1999/2000. Ben presto però diventa il “signore del pre-serale”: nell’autunno del 2000 conduce l’ultima edizione di In bocca al lupo! e poi il nuovo quiz di Rai 1 Quiz Show.

Gli anni Duemila

Il 29 luglio 2002 ha portato al debutto il gioco L’eredità, ideato da lui stesso con Stefano Santucci in onda su Rai 1 sempre nella fascia pre-serale, portandolo ad un successo clamoroso ed inaspettato, riuscendo spesso ad oltrepassare gli 8 milioni di telespettatori e garantendo alla RAI il predominio di quella fascia oraria.

Il 19 maggio 2006 viene ufficializzato il suo passaggio dalla Rai a Mediaset, con un contratto milionario che lo terrà legato all’azienda di Cologno Monzese per due anni: dal 1º settembre 2006 al 31 agosto 2008.

L’autunno del 2009 segna il ritorno di Amadeus alla conduzione di programmi per la Rai. Il ritorno è segnato il 3 ottobre quando conduce su Rai 2 la prima puntata della nuova edizione del programma Mezzogiorno in famiglia. 

A partire dal 1º giugno 2014 Amadeus torna su Rai 1 per condurre Reazione a catena – L’intesa vincente,game show in onda nel periodo estivo. Si tratta di un ritorno alla conduzione di un pre-serale su Rai 1 dopo circa otto anni da L’eredità.

Dal 13 settembre 2016 torna in onda su Rai 2 in prima serata con la seconda edizione del varietà Stasera tutto è possibile.

Dal 20 marzo 2017 debutta nell’access prime time di Rai 1 con il game-show Soliti ignoti – Il ritorno.

Il 2 agosto 2019 viene annunciato dalla Rai come conduttore e direttore artistico della settantesima edizione del Festival di Sanremo che si è svolta dal 4 all’8 febbraio 2020, registrando un grande successo con il 54,78% di share medio, facendone l’edizione più vista dal 1999.

Il 5 maggio, in una diretta Instagram con l’amico Fiorello che lo ha affiancato con successo durante la manifestazione, Amadeus annuncia di aver accettato anche la conduzione dell’edizione del 2021.

Vita Privata

Nel 1993 il presentatore aveva sposato, in prime nozze, Marisa di Martino dalla quale ha avuto Alice, i due divorziarono nel 2007.

Nel 2009 arriva il secondo matrimonio con la ballerina Giovanna Civitillo, conosciuta durante la conduzione de L’eredità nel 2003. Dalla loro unione è nato José Alberto.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *