Gossip e Tv

Antonella Clerici, sentito cosa pensa dei giovani?

Sta vivendo un periodo molto positivo, Antonella Clerici, sia dal punto di vista professionale che da quello personale. D’altronde, gli ascolti del suo programma, È sempre mezzogiorno, crescono proprio come il gradimento del pubblico nei suoi confronti.

Un affetto sincero, quello della gente nei suoi confronti, che non arriva solo alla Clerici donna di spettacolo, ma anche alla Antonella madre e soprattutto alla Antonella che si mette in gioco in prima persona, combatte per i propri diritti e quelli degli altri, senza paura di esternare il proprio pensiero, nascondendosi dietro risposte di convenienza per piacere a tutti i costi.

Ed è proprio questo suo spirito battagliero che il pubblico ama e apprezza ormai da molti anni. L’ultima sua uscita molto apprezzata, in ordine di tempo, è stata proprio durante una puntata del suo È sempre mezzogiorno, andata in onda lo scorso 28 ottobre. La conduttrice ha aperto la puntata dedicando una profonda riflessione sull’intervento da parte del Parlamento Italiano che di fatto ha interrotto l’iter del Ddl Zan. Con il sottofondo delle note di Beggiri, l’ultimo singolo cantato dai Màneskin, la conduttrice ha esordito:

«Vogliamo parlare dei Màneskin? Il 6 novembre a Las Vegas apriranno il concerto dei Rolling Stones! Un grande fenomeno del momento e sono italiani, questo mi piace moltissimo. Abbiamo vinto davvero tutto, forte , dolci panettone. Nobel per la fisica .

Siamo al top. Peccato per i diritti civili, perché abbiamo perso un’occasione. ma questa è un’altra storia”. ha concluso con tono amareggiato. Ed è proprio la tua spontaneità e sincerità, anche su questioni estremamente delicate uno dei motivi  E questo è solo uno dei tanti esempi che vede la Clerici impegnata in prima linea. Basti pensare che da oltre vent’anni è testimonial Aire (l’Associazione Italiana per la Ricerca contro il Cancro) ed è impegnata seriamente per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e del nostro Pianeta.

Proprio su questo argomento, ancora una volta ha messo da parte i suoi amati fornelli, per commentare le immagini delle manifestazioni e degli incontri politici che arrivavano direttamente da Glasgow, in Scozia, dove si è recentemente tenuto il Cop26, ovvero la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021. Tra gli argomenti principali in agenda, ovviamente la tutela dell’ambiente. Una problematica che ha visto negli ultimi anni un grande impegno da parte dei più giovani.

Ed è proprio a loro che Antonella dedica un sincero ringraziamento: «Pensavo che abbiamo proprio una bella gioventù», ha detto la conduttrice commentando le immagini delle manifestazioni nella capitale scozzese. «Ho visto i ragazzi che hanno sfilato a Glasgow invece che da noi in queste settimane. Il futuro mi sembra che sia nelle mani di questi ragazzi che sono molto meglio e più maturi di noi adulti. Speriamo che sia una base per costruire un Pianeta migliore, sempre più verde e più accogliente, soprattutto per i nostri ragazzi», ha concluso.

Difficile che la Clerici, con queste parole, non abbia subito pensato anche alla sua Maèlle, la figlia avuta dodici anni fa dall’ex compagno Eddy Martens. Ed è proprio per lei e per i ragazzi come lei, che Antonella porta avanti con determinazione e orgoglio le sue battaglie.

Tanti impegni, molto difficili, che Antonella non potrebbe portare avanti con successo senza avere al suo fianco un uomo che la sostiene in tutto e per tutto. Stiamo parlando di quel Vittorio Garrone che ormai ben sette anni fa riusci a fare breccia nel suo cuore. «Vittorio mi fa sentire una regina», ha dichiarato spesso la Clerici.

«E non ci sono affatto abituata. È attento, premuroso, ogni giorno con lui è speciale». E voci sempre più insistenti li vorrebbero sempre più vicini al matrimonio, che potrebbe concretizzarsi proprio nel corso del 2022 e che Antonella vorrebbe celebrare proprio in Piemonte, nella Tenuta Basini, a Varinella di Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria, in quello splendido rifugio immerso nel verde che da alcuni anni è diventato la sua casa e quella di Maèlle.

Tuttavia, non è semplice incastrare un progetto di vita importante come l’organizzazione di un matrimonio, con i tantissimi impegni professionali della conduttrice, che tra le altre cose a partire da venerdì 26 novembre tornerà in prima serata su Raiuno per la seconda edizione di The Voice Senior, il talent che premia le più belle voci over 60 del Paese.
Quest’anno ci saranno otto puntate, ben tre in più rispetto alla scorsa edizione.

New entry del cast Orietta Berti, che prende il posto di Al Bano e la figlia Jasmine ed entra a far parte del team dei coach insieme ai confermatissimi Loredana Berté, Gigi D’Alessio e Clementino. Grandi novità anche nella dinamica di gara che avrà un meccanismo rinnovato: 6 puntate saranno dedicate alle Blind Auditions, le “audizioni al buio”, ovvero i giudici, di spalle, ascolteranno i concorrenti senza poterli vedere.

Sarà solo la loro voce a doverli conquistare e, in quel caso, il coach potrà voltarsi per aggiudicarsi il concorrente in squadra. Se più coach si volteranno, invece, sarà il concorrente a decidere a chi affidare il proprio percorso. Per rendere la gara ancora più emozionante, quest’anno i coach avranno la possibilità di selezionare nella fase di Blind un numero maggiore di concorrenti da inserire nei loro team. Al termine delle Blind, nella fase Cut, i quattro coach saranno costretti a selezionare i 24 aspiranti talenti musicali (6 per team) che passeranno al Knock Out, la semifinale in cui i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro con il proprio cavallo di battaglia. Sarà il coach a decidere stavolta chi far andare avanti nella gara e solo 3 concorrenti per team accederanno alla Finale, prevista venerdì 21 gennaio.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *