Cristina Marino si dedica alle compere con la figlia Nina Speranza e il compagno Luca Argenterò

Spese pazze nel centro di Roma per la famiglia di Luca Argenterò. Libero per un giorno dal set dell’attesissima seconda stagione di Doc -Nelle tue mani, l’attore ha trascorso qualche ora in giro per negozi con le sue donne: la compagna Cristina Marino e la figlia Nina Speranza, che ha da poco compiuto un anno, un adorabile e angelico frugoletto dai capelli chiari come quelli della mamma.

Con loro anche la suocera, la signora Carmela, bella, modaiola e in forma tanto quanto la figlia, e una tata-collaboratrice che aiuta la famigliola a portare le borse. Look super sportivo e cappello da baseball in testa, Luca, papà provetto, spinge il passeggino, ma quando la piccola accenna a qualche capriccio, tocca a mamma Cristina prenderla in braccio e farle tornare il buonumore.

Come tutti i bambini, anche Nina Speranza, scambiandola per un gioco, cerca di togliere la mascherina a mamma e riesce nel suo intento di abbassargliela: per qualche secondo all’attrice restano solo gli occhialoni da diva.

Argenterò e la Marino, che si sono conosciuti nel 2015 sul set del film Vacanze ai Caraibi, sono più che mai innamorati e uniti. A oggi avrebbero già dovuto essere marito e moglie, ma la gravidanza prima, l’arrivo della loro bimba e il dilagare del coronavirus poi li hanno costretti a rivedere i piani.

È loro intenzione, comunque, organizzare un matrimonio intimo, segreto, «una festa d’amore», come lo definisce Cristina, e con ogni probabilità sapremo che si sono sposati a cose già fatte. La data più probabile per il “sì” è quest’estate.

Lui, del resto, non ha mai amato parlare della propria vita privata, anche se Cristina ha saputo smussare gli angoli più spigolosi del suo carattere e ora non è raro che l’attore si lasci andare anche a dolci dichiarazioni pubbliche.

Come è accaduto in occasione del compleanno della Marino, il 31 maggio. Luca ha pubblicato un post con un’immagine della fidanzata e ha scritto: «All of me, loves all of you». Un verso della canzone All of me di John Legend, che tradotto significa «tutto me stesso ama tutto di te».

Lei, che oltre a fare l’attrice, è anche imprenditrice e trainer della piattaforma sportiva befancyfit, ha spento 30 candeline e per l’occasione si è regalata una giornata rilassante alle terme di Roma, raccontandosi sul suo profilo In-stagram. Lei, sì, è più social e chi la conosce bene la racconta come un vulcano di idee. Cristina non sta mai ferma.

Dopo avere ampliato il suo portale con una sezione dedicata alle donne in attesa che vogliono restare in forma, ora sta ultimando il suo primo libro sul fitness motivazionale e ha un film in uscita dov’è coprotagonista. Si intitola II venditore di donne, per la regia di Fabio Resinare, tratto dal thriller di Giorgio Faletti Appunti di un venditore di donne che nel 2010 fu un bestseller. Ma il ruolo che preferisce è quello di mamma della piccola Nina Speranza.

Un nome carico di significato per la coppia: Nina è sempre piaciuto alla Marino e Luca ha subito approvato perché sua nonna veniva chiamata Nini. Il secondo nome, Speranza, è invece un omaggio alla nonna di Cristina, ma anche un augurio per la piccola, arrivata al mondo in pieno Covid.

La bimba, già una “zingara felice” che vive tra la capitale, Milano e Città della Pieve in Umbria (dove Argenterò ha comparato una tenuta) non resterà figlia unica. «Mi piacciono le famiglie numerose, voglio almeno tre figli», ha detto più volte la Marino. E chissà che questo shopping così abbondante non sia il preludio per un nuovo volo della cicogna.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *