Elena Ceste: la verità dei nonni materni sulla compagna di Michele Buoninconti

Elena Ceste è la donna di 38 anni, madre di 4 figli la quale scomparve a Costiglione d’Asti il 24 gennaio 2014. Il suo corpo venne ritrovato poi a distanza di alcuni mesi. Esattamente il 18 ottobre 2014 nelle acque del Rio Mersa, proprio nelle campagne di Asti. Ad essere arrestato per il suo omicidio è stato il marito, ovvero Michele Buoninconti, il quale è stato condannato a 30 anni di reclusione. L’uomo, un ex vigile del fuoco, è stato ritenuto il responsabile dell’omicidio della moglie.

Elena Ceste, la verità dei nonni

A parlare di questo caso sono stati tanti programmi, in primis quello di Federica Sciarelli, ovvero Chi l’ha visto. Sembra che durante una puntata del programma sia stato mandato in onda un filmato, dove compaiono proprio il vigile del fuoco e la sua amica Marilinda, una donna di 56 anni. All’epoca Elena pare fosse morta da pochi mesi. Michele si trovava a colloquio con la donna in questione, lasciandosi scappare una frase “Sono in carcere, ma mi sembra di essere in vacanza”. La donna in questione però, pare tormentasse i figli di Elena. A raccontare questa triste verità i nonni dei piccoli, ovvero i genitori della povera Elena Ceste i quali hanno querelato la donna, chiedendole di non avvicinarsi più ai ragazzi.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *