Folgorato per una bravata: Gresele, il giovane giocatore dell’Hellas, è gravissimo

Il giovane della Primavera dell’Hellas Verona, Andrea Gresele, è in condizioni gravissime e in terapia intensiva dopo esser rimasto folgorato dai fili dell’alta tensione di un treno. Il calciatore 18enne – secondo L’Arena – è caduto da un’altezza di quattro metri, riportando anche la frattura di una vertebra, un ematoma cranico e l’ustione di una mano.

Il fatto sarebbe accaduto domenica intorno alle 3 del mattino in via Galileo Galilei (Porto San Pancrazio) a Verona, dove Gresele e alcuni amici avevano affittato una casa per il fine settimana. Il giovane calciatore sembra abbia preso una sedia per scavalcare la recinzione della ferrovia, da lì sarebbe salito sul tetto di un vagone dove ha poi preso la scossa che lo ha fatto cadere a terra. Operato d’urgenza, ora si trova nel reparto di rianimazione «Siamo vicini a te, ai tuoi cari e a chi, come noi, ti vuole bene. Forza Andrea!», ha scritto il profilo ufficiale dell’Hellas Verona sui social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *