Luca Argenterò e Cristina Marino, una cerimonia intima nel verde di Città della Pieve, in Umbria

Per le loro nozze nel verde di Città della Pieve, in Umbria, Luca Argenterò e Cristina Marino sono riusciti a dribblare fotografi e giornalisti con un complice dimostratosi affidabilissimo: il sindaco Fausto Risini che ha celebrato la cerimonia sabato 5 giugno è riuscito a tenere la bocca chiusa per mesi. «Sapevo da tempo della loro intenzione di unirsi civilmente, ma non l’ho rivelato nemmeno ai miei collaboratori più stretti.

Ho tenuto all’oscuro persino le mie figlie», racconta a Gente. «Tacere è stato anche un modo per ringraziare il signor Argenterò, nostro concittadino da una quindicina d’anni, una persona perbene e generosa che ha prestato la sua immagine in uno spot in onda in questi giorni per promuovere le nostre bellezze».

E così la coppia di attori più amata d’Italia si è scambiata le fedi in gran segreto, come entrambi desideravano. «Sarà una festa intima, d’amore», aveva confidato la sposa. Poi, a cose fatte, ha postato su Instagram una romantica foto – un bacio al tramonto – condivisa anche dal marito.

Luca e Cristina hanno detto “sì” nel bosco della loro tenuta, come nelle favole, sotto gli occhi incantati della loro bambina, Nina Speranza, un anno. Entrambi elegantissimi, con un look curato su misura per loro da Giorgio Armani. Per lei un abito a sirena in pizzo macramè, con maniche lunghe e schiena nuda; per lui un classico tre pezzi blu.

La cerimonia è stata preceduta da un aperitivo, una trentina gli invitati in tutto, le famiglie della coppia e pochi amici, i più cari. Unico vip presente Raz Degan (con la nuova fidanzata), che per Argenterò è come un fratello.

Dopo le promesse, quindi già marito e moglie, Luca e Cristina sono saliti sul loro sidecar, sfrecciando per le vie del centro. Destinazione municipio, assieme ai testimoni, per registrare le nozze. «Li ho omaggiati con alcuni volumi sulla nostra storia locale e con un dipinto raffigurante la nostra città, patria del Perugino, opera del pittore Mario Marroni.

Loro hanno ringraziato con grande educazione, com’è nel loro stile. Erano emozionati e davvero felici», rivela il primo cittadino, che poi si è congedato dagli sposi per un altro impegno istituzionale. «Ma loro mi avevano invitato anche per cena», aggiunge.

Sì, perché la coppia, rientrata a casa, ha proseguito i festeggiamenti con un banchetto, i cui dettagli sono stati curati dalla wedding planner Federica Ambrosini. Via libera poi alle danze e, tra le varie canzoni, non è mancata quella che la coppia ha nel cuore, Ocean Drive, la prima che i due hanno ballato insieme quando si sono conosciuti, come hanno svelato di recente a La canzone segreta su Raiuno.

La festa si è conclusa con il botto, ovvero con spettacolari fuochi d’artificio che hanno illuminato a giorno una notte d’inizio estate già indimenticabile per Luca e Cristina. «Neanche nei miei sogni l’ho immaginata così», ha commentato lei.

E poco importa che per il momento non ci sia in vista la luna di miele, dato che l’attore è impegnato sul set della seconda stagione di Doc – Nelle tue mani. A Mr&Mrs Agente-ro per essere felici non servono viaggi esotici, a loro bastano le cose semplici: stare insieme, nel calore di casa, con Nina Speranza. E magari darle presto un fratellino.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *