Marco Bocci e Laura Chiatti insieme sul set: storia di un amore nata per sbaglio

Pronto a dirigermi, Marco Bocci? », scriveva sibillina Laura Chiatti lo scorso settembre su Instagram, sdraiata sul divano con un copione sulle gambe. Due mesi dopo, per l’attrice e il marito è arrivato il gran giorno, quello in cui per la prima volta sono insieme sul set di un film.

Lei davanti alla macchina da presa, lui dietro. Siamo a Rieti: è qui che hanno preso il via le riprese di La caccia, un dramma familiare che racconta la storia di quattro fratelli, tre maschi e una femmina, che si riuniscono dopo anni di lontananza (non solo fisica) per l’improvvisa morte del padre. I protagonisti sono Laura Chiatti (Silvia, nel film) Filippo Nigro, Paolo Pierobon e Pietro Sermonti e a dirigerli è appunto Bocci, alla sua seconda regia dopo A Tor Bella Monaca non piove mai, pellicola tratta dal suo libro omonimo.

Da quando lui e la Chiatti sono diventati una delle più belle coppie del cinema italiano, probabilmente a ogni intervista hanno dovuto rispondere alla domanda “non vi piacerebbe lavorare insieme?”. Una sola volta, all’inizio della loro relazione, non hanno nicchiato: «A me piacerebbe, è lei che non vuole», aveva detto l’attore. Quando sono nati i figli Enea e Pablo, lui avrebbe anche voluto che la moglie non smettesse di lavorare, preoccupato che potesse smarrire la sua individualità.

Ma ogni mamma ha i suoi tempi. E così, se Laura ci ha messo due o tre anni a tornare su un set, le ci è voluto ancora più tempo per superare la resistenza a farlo accanto al marito. Una resistenza più che legittima e nel loro caso dettata anche dalla volontà che con i bambini ci fosse sempre uno dei due. E fin qui è stato così, in un delicato gioco di incastri e turnazioni di impegni, partenze e ritorni: in trasferta uno, l’altra doveva stare a casa, e viceversa.

Ora che Enea e Pablo hanno 6 e 5 anni è arrivato il momento di provarci, tanto più che si è presentata l’occasione ideale: lui regista, lei attrice e un set che non è così lontano dalla loro Perugia. E magari a convincere la Chiatti è stato anche il desiderio di smentire le voci di crisi che avevano investito la loro relazione all’inizio dell’estate scorsa, quando sui social erano apparsi lontani. Che crisi sia stata oppure no, oggi la coppia non potrebbe sembrare più affiatata, sui social come dal vivo.

Lo si vede dalle immagini scattate sul set, nel modo in cui si cercano tra un ciak e l’altro, rispettosi dei ruoli ma anche avidi di contatto fisico, in balia di un’attrazione nuova alimentata dal contesto inedito. Poi, quando la sera si ritrovano al ristorante con il resto della troupe, sono seduti uno davanti all’altra e sembra che ci siano solo loro, che parlano guardandosi negli occhi e tenendosi per mano. “Quand’è l’ultima volta che siamo stati senza i bambini?”, sembrano chiedersi, ripercorrendo un amore che li ha travolti come un treno: la scintilla a dicembre 2013, a febbraio 2014 l’annuncio del matrimonio e a luglio il sì, quando lei è già incinta. Enea nasce a gennaio 2015 e nel 2016 arriva Pablo… Ma una videochiamata dei figli interrompe i ricordi e la dolcezza di questo momento d’intimità diventa perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.