Se hai questi sintomi hai problemi al fegato

Se noti che la tua pelle è più sensibile del solito, hai prurito e disagio, oltre a stanchezza e debolezza insolite, il tuo fegato potrebbe essere malato. Ci sono diversi disagi comuni che abbiamo già imparato a identificare su base giornaliera. Ad esempio, il mal di testa di fissare troppo gli occhi o il mal di testa dovuto alla fame, il disagio causato dalla sindrome premestruale … Ma sappiamo come identificare i segni di un fegato intossicato?

Il fegato è uno dei più grandi organi essenziali del corpo umano. Le sue funzioni vanno dalla produzione di proteine, alla metabolizzazione di glucosio, ferro e colesterolo, alla disintossicazione di qualsiasi tossina o elemento estraneo dell’organismo. Per questo motivo, è essenziale sapere come prendersene cura.

Quando non può svolgere correttamente le sue funzioni, iniziamo a provare vari disagi che sono gli allarmi che indicano che qualcosa non va e che dobbiamo partecipare … Vuoi conoscere i principali segni di un fegato intossicato? Te ne parliamo di seguito.

Sintomi di un fegato intossicato

Oltre al cervello, al fegato, ai reni e al cuore, il fegato è uno degli organi più importanti del corpo. Pertanto, è necessario mantenerlo in buona forma e salute, prendendosi cura di piccoli aspetti che ci aiutano a mantenerlo sano.

Sebbene sia importante, non tutto ruota attorno a una buona alimentazione, ma anche a una corretta idratazione e a un regolare esercizio fisico. D’altra parte, uno stile di vita sedentario, il consumo di alcol, tabacco e altre droghe, così come il consumo eccessivo di alcuni farmaci, possono danneggiarti notevolmente. Vediamo di seguito come “ci fa sapere”.

1. Crampi allo stomaco e gonfiore

Donna con dolore addominale a letto.
Il dolore addominale è significativo in questa parassitosi ed è accompagnato da diarrea.

Ti è mai successo? Sensazione particolarmente gonfia: mani, caviglie, piedi, addome… Prima di tutto, non dovresti allarmarti se un giorno senti che ti succede, va bene presentarli in isolamento.

Ti è mai successo? Sensazione particolarmente gonfia: mani, caviglie, piedi, addome… Prima di tutto, non dovresti allarmarti se un giorno senti che ti succede, va bene presentarli in isolamento.

Pertanto, siamo in pericolo di avere ascite. Quindi, se noti che questi sintomi sono ricorrenti, dovresti andare dal tuo medico il prima possibile.

2. Cambiamento di colore nelle urine e nelle feci

La tua urina è più bianca del normale? Le tue feci sono anche un po ‘pallide e talvolta compaiono anche piccole tracce di sangue?

Quindi, per uscire dal dubbio è meglio andare dal medico. È vero che questo tipo di sintomi può essere dovuto ad altre malattie, ma è normale che siano associati al fegato o ai reni. Tuttavia, l’urina può anche apparire scura a causa di un accumulo di bilirubina.

3. Ittero

Sintomi di epatite B
Uno dei sintomi caratteristici dell’epatite B è l’ittero o l’ingiallimento della pelle e degli occhi.

È forse il sintomo più ovvio e quello che ci metterà in guardia sul fegato intossicato. Il colore giallastro sulla pelle, negli occhi, nelle unghie, a causa dell’accumulo di bilirubina nel corpo.

Questo elemento è fondamentale quando si tratta di digestione, ma quando il fegato non funziona bene, non è più in grado di eliminarlo dopo aver filtrato quegli elementi che non sono più utili dopo aver terminato la digestione. Rimangono nel corpo e ci offrono quella tonalità giallastra così comune nelle malattie del fegato.

4. Sensibilità della pelle

Sensazione di prurito continuo, di disagio, come se qualcosa ci solleticasse dentro… Una sensazione tanto fastidiosa quanto preoccupante. Perché?

Fondamentalmente all’accumulo di tossine nel corpo, quegli elementi che il fegato non filtra e che reagiscono nella pelle. Certo, deve essere qualcosa di molto ricorrente. Ad ogni modo, in caso di dubbio sarà sempre il medico a darti la diagnosi di fegato intossicato. Bene, qualcosa di comune come il prurito può essere dovuto ad altri sintomi.

5. Reflusso gastrico

Sensazione di pienezza nello stomaco, di gas che non ci fanno respirare, o anche del reflusso che sale all’esofago, in quegli acidi che ci causano dolore. Tutti questi sono segni spesso associati a un fegato intossicato.

Questo organo è associato al processo digestivo e, se c’è qualche problema, è normale che si traduca in questo tipo di disagio. Per sapere se è associato, o meno, a un problema al fegato, è meglio consultare il medico.

6. Diarrea

Il consumo di yogurt riduce la diarrea associata allo stress
Oltre a favorire l’equilibrio dei batteri intestinali, il consumo di yogurt è associato ad un maggiore stato di benessere emotivo.

È molto comune che non ci sentiamo bene ciò che viene ingerito, apparendo l’acido gastrico sopra menzionato. Sentiamo pressione, disagio ed episodi di diarrea sono frequenti a causa di un malfunzionamento del sistema digestivo e depurativo.

È molto comune che non ci sentiamo bene ciò che viene ingerito, apparendo l’acido gastrico sopra menzionato. Sentiamo pressione, disagio ed

7. Affaticamento generale

Molto caratteristico. E non è solo stanchezza, è anche disagio, debolezza e una sensazione di letargia continua. Il fegato intossicato funziona più del normale, essendo malato ci prova di più e questa energia ci toglie forza.

Molto caratteristico. E non è solo stanchezza, è anche disagio, debolezza e una sensazione di letargia continua. Il fegato intossicato funziona più del normale,

Se oltre a questa stanchezza continua, hai altri sintomi: ritenzione di liquidi, cattiva digestione, mal di stomaco, prurito … forse dovresti prendere in considerazione l’idea di fare un controllo nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.