Shirley Temple chi è l’affascinante bambina prodigio che sognava di essere una ragazza normale

Gertrude Temple aveva due maschi ed era così ossessionata dall’idea di avere una figlia che, seguendo il consiglio di un medico, chiese a suo marito George di rimuovere le tonsille come metodo più affidabile per far nascere il bambino successivo.

E sebbene sia abbastanza drammatico che qualcuno che crede una cosa del genere possa esercitare la medicina, allo stesso modo che qualcuno che crede possa avere figli indipendentemente dal sesso, il punto è che senza tonsille il miracolo è stato fatto e su Il 23 aprile 1928 nasce Shirley Jane Temple. La prima stella figlia di Hollywood.

Non è stata l’ultima volta che la tenacia di Gertrude ha influenzato il destino di sua figlia. Gertrude, una ballerina che non aveva visto soddisfatte le sue aspettative, ha trascorso tutta la gravidanza ascoltando musica sul grammofono per instillare nella figlia il gusto per la musica. Un anno dopo Shirley camminava, a due anni già muoveva i primi passi di danza e a soli tre anni aveva già iniziato a ballare tip tap, tango e rumba presso l’Ethel Meglin’s Dance Studio di Santa Monica.

“Non mi ha causato danni psicologici per tutta la vita”, dice Temple nella sua autobiografia Child Star, “ma mi ha insegnato la disciplina . Quando avevo 4 anni, ho saputo colpire nel segno la prima volta”.

Ogni sera, Shirley e sua madre provavano non solo i loro testi, ma anche quelli del resto dei personaggi. E ogni notte, sua madre eseguiva 56 boccoli perfetti sui suoi capelli tinti . La tenacia e il lavoro instancabile di Gertrude, insieme al talento naturale di Shirley, presto hanno dato i loro frutti. All’età di quattro anni ha firmato un contratto con la Fox, che ha salvato dalla rovina grazie al successo dei suoi film. Nel 1935 ricevette un Oscar speciale e per cinque anni fu l’attrice di maggior incasso a Hollywood grazie al successo di film come La piccola Coronela o La mascotte del reggimento. L’unica star famosa quanto lei era il cane Rin Tin Tin.

Era la grande celebrità del suo tempo e come oggi ci sono ragazze che si chiamano Daenerys o Arya (più di 200 donne spagnole prendono il nome da una ragazza capace di cucinare panini con membra umane), negli anni Trenta migliaia di madri chiamavano le sue figlie Shirley , tra cui Shirley MacLaine (e Warren Beatty). Temple è stata la prima bambina influencer , molti anni prima che Suri Cruise o North West facessero tendenza, le ragazze americane replicavano i loro outfit cinematografici fuori dallo schermo. I loro cappotti, i loro calzini, i loro vestiti e quei riccioli eterni coronavano le teste di tutte le ragazze dal Texas all’Alaska.

Ovviamente aveva la sua bambola, a sua immagine e somiglianza, e in suo onore è stato persino creato un cocktail. Allo stesso modo in cui puoi avere un Ernest Hemingway, un Rossalind Russell o un Margarita, in onore della ballerina di Zigfield Marjorie King, puoi anche assaporare uno Shirley Temple. Coerentemente con l’età del premiato, è un cocktail analcolico che contiene Ginger Ale, succo d’arancia, granatina e una ciliegia per completare il tutto.

Era così famosa che il giorno in cui andò con sua madre in un grande magazzino per consegnare una lettera a Babbo Natale, le chiese un autografo . Come le ha chiesto anche Gary Cooper il primo giorno che si sono incontrati sul set di Now and Forever , perché lei era la grande celebrità di Hollywood.

Gli amici di Temple non erano ragazzini della sua età, erano celebrità come Cooper, Orson Welles, Amelia Earhart o il direttore dell’FBI J. Edgar Hoover. Sebbene nella sua autobiografia affermi di essersi sentita molto più a suo agio con i lavoratori e di aver imparato a valutare le persone per le loro scarpe. Preferiva chi portava scarpe da lavoro perché sapeva quello che faceva e non chi portava “scarpe lucide a punta”. “Le stelle andavano e venivano, ma la mia troupe cinematografica era la mia altra famiglia”, ha detto.

Ma nonostante vivessi isolato dal mondo, c’erano crepe attraverso le quali la vita reale è scivolata. In un hotel di Palm Springs, si è resa conto di cosa significasse il razzismo quando il suo compagno Bill “Uncle Billy” Robinson è stato ospitato dai tecnici mentre lei si godeva la suite più lussuosa.

Ma nonostante la sua fama e l’essere una delle icone della Hollywood d’oro, a Temple mancano titoli memorabili che contengano più della sua scintilla infantile. Qualcosa che avrebbe senza dubbio realizzato due progetti a cui era legato. Avrebbe potuto essere la Dorothy di _Il mago di O_z , ma Fox non voleva dare la sua stella alla metropolitana e avrebbe potuto essere la Bonnie di _Via col vento_, ma quando sono iniziate le riprese Temple era troppo vecchia per il ruolo .

Temple è stata l’attrice con i maggiori incassi della seconda metà degli anni ’30, ma alla fine dell’infanzia tutto è crollato. Ogni anno, nuovi bambini arrivavano a Hollywood con sorrisi più cattivi, capelli più arruffati e fossette più profonde della Fossa delle Marianne come Mickey Rooney che ha fatto dimenticare rapidamente il pubblico di Temple. Shirley aveva solo undici anni (o almeno così pensava). Non sapendo cosa fare con lei, Fox ha annullato il suo contratto.

Come confessa nella sua autobiografia, quando ha chiesto il permesso di sua madre per sposarsi perché credeva di essere minorenne, ha scoperto che i suoi genitori e la 20th Century-Fox le avevano mentito per anni sulla sua vera età . In realtà aveva due anni più di lei e il pubblico credeva che fosse.

Shirley Temple

Ma il successo della sua vita matrimoniale fu anche più breve di quello della sua carriera di attrice . E sicuramente meno soddisfacente. Alle feste post-matrimonio, John ballava appassionatamente e baciava un’ospite e quando tornava a casa le diceva che avrebbe preferito sposare “una modella con le gambe più lunghe”. Ma il matrimonio era troppo importante per Temple perché tenesse segreto il disprezzo di suo marito.

Insieme hanno recitato nel miglior film di Temple, Fort Apache . La sua seconda collaborazione con il mitico John Ford, che nella prima non aveva avuto problemi a dire all’attrice che “Lavorare con una bambina divo è la cosa più orribile del mondo”.

Sebbene i suoi anni da bambina stessero iniziando a svanire, Temple conservava ancora un po’ di potere e imponeva suo marito come co-protagonista. Ma il film non ha dato energia alla carriera di Temple o lanciato un Hagar, piuttosto limitato come attore, che nel corso della sua carriera ha finito per specializzarsi in produzioni di serie B.

Ora il ruolo che interessava di più a Temple era quello di casalinga, ma che non poteva impedire il declino del loro matrimonio. John stava ancora bevendo e tutti, compresa lei, erano consapevoli delle sue infedeltà.

Una notte si è presentato a casa con un’altra donna e ha persino chiamato Shirley per vederla. La notte in cui è nata sua figlia Linda, non è stata in grado di localizzarlo e si è recata in ospedale in auto. Cinque anni dopo il matrimonio, Temple ha chiesto il divorzio. Un anno prima aveva girato il suo ultimo film. All’età di 22 anni, aveva già lasciato alle spalle la sua carriera cinematografica e il suo primo matrimonio.

Ma Temple, nello stile più puro di Susanita, la migliore amica di Mafalda, era chiaro che per lei la cosa più importante nella vita è il matrimonio e quattro mesi dopo conobbe e si innamorò del suo secondo marito, un ufficiale di marina che mai avevo visto nessuno dei suoi film. Dieci mesi dopo era già sposata con Charlie Black e si faceva già chiamare Shirley Temple Black.

Shirley Temple

La felicità fu di breve durata nella casa della star che dopo il ritiro scoprì che era rovinata . Degli oltre tre milioni che aveva guadagnato in tutta la sua carriera, gli erano rimasti appena cinquantamila dollari. Il suo inesperto padre era stato fuorviato e i suoi guadagni erano volati.

Ma almeno il suo matrimonio è stato felice, con Black ha avuto altri due figli e si è stabilita in California. Il cinema ha perso interesse per lei che ha preferito concentrarsi sulla politica . Fervente repubblicana, raccolse fondi per Nixon e lui la nominò delegata alle Nazioni Unite.

Nel 1972 gli fu diagnosticato un cancro al mana e divenne la prima star a parlare pubblicamente di mastectomie e della sua lotta contro il cancro . Tutto è andato bene e due anni dopo ha inaugurato la sua nuova posizione di ambasciatrice in Ghana. Dopo due anni è diventata la prima donna a capo del protocollo della Casa Bianca e dal 1989 al 1992 è stata ambasciatrice in Cecoslovacchia, dove ha vissuto la “Rivoluzione di velluto”. “Quello è stato il miglior lavoro che ho avuto nella mia vita”, ha dichiarato.

Suo marito Charles Black è morto nel 2005 dopo 55 anni di felice matrimonio. È morta per cause naturali nel 2014, nella sua casa in California e circondata da tutta la sua famiglia. Quello, e non i suoi film, è stato il suo grande trionfo personale.

Bambina prodigio, attrice, donna tradita, moglie felice, madre, diplomatica, politica… Shirley Temple ha vissuto molte vite e nonostante i momenti difficili è riuscita a essere felice in tutte. “Se qualcuno mi chiedesse in chi vorrei reincarnarmi”, ha detto, “dovrei dire Shirley Temple Black. Non riesco a immaginare una vita più interessante da desiderare”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *