Gossip e Tv

Sveva Casati Modigliani: chi è la scrittrice che in realtà si chiama Bice Cairati, età, carriera, marito

Sveva Casati Modigliani altro non è che una pseudonimo perché in realtà si chiama Bice cairati. Stiamo parlando di una scrittrice che fino al 2004 ha scritto insieme al marito Nullo cantaroni. Ebbene sì, pare che non tutti sanno che effettivamente Sveva Casati Modigliani altro non è che uno pseudonimo e non il vero nome della scrittrice. Il marito è venuto a mancare, purtroppo nel 2004 e la donna ha continuato a scrivere ed a pubblicare da sola, ovviamente con il nome che aveva già utilizzato in precedenza. Ma cosa conosciamo di lei e della sua vita privata?

Sveva Casati Modigliani, chi è

La scrittrice per tanti anni ha utilizzato uno pseudonimo per firmare i suoi romanzi. Di lei sappiamo che è nata a Milano il 13 luglio 1938 ed è diventata una grande scrittrice. Per tanti anni ha scritto insieme al marito Nullo cantaroni, quest’ultimo nato a Milano il 27 agosto 1928 e venuto a mancare sempre a Milano 19 settembre 2004. Come abbiamo già avuto modo di anticipare, subito dopo la morte del marito la scrittrice ha continuato ad utilizzare proprio lo pseudonimo che avevo utilizzato per tutta la vita. E’ figlia di un commerciante, il quale pare che l’abbia indirizzata si nella sua infanzia alla lettura.

Carriera

È stata comunque una segretaria presso l’ufficio di rappresentanza commerciale di birre e poi si è iscritta all’università in lingue. Ad un certo punto però ha abbandonato gli studi e purtroppo la sua famiglia non avendo grandi possibilità economiche non poteva darle un futuro. Grazie alle sue forze però, Bice, questo è il suo vero nome è riuscita a costruirsi un futuro ed è diventata pubblicista nel 1965 quando ha iniziato a collaborare con il quotidiano La notte diretto da Nino nutrizio. Successivamente ha collaborato con Lo Specchio di Giorgio Nelson page ed ancora Il milanese con Angelo Rozzoni e con L’europeo intervistando personaggi di un certo calibro. Nel 1980 ha iniziato a scrivere per poter conservare i ricordi della sua nonna e del suo papà.

La vita privata

Nel 1981 è arrivato il suo primo romanzo intitolato Anna dagli occhi verdi. Quest’ultimo lo ha realizzato a quattro mani insieme al marito, un giornalista Emiliano che ha conosciuto nel 1960 a Parigi. Pare che i due dopo una breve storia si fossero completamente persi di vista ma tre anni dopo si erano comunque ritrovati al Rizzoli e sposati nel 1971.D opo avere scritto I primi tre romanzi, nel 1984 il marito purtroppo si è ammalato e lei ha continuato a scrivere da sola.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *