Curiosità su chi è Pamela Villoresi: Età, dove vive, compagno, marito, figli e vita privata


Pamela Villoresi, nota direttrice della compagnia teatrale palermitana oltre che attrice, vive e lavora da decenni nel capoluogo toscano. La Villoresi è un’attrice italiana di padre toscano e madre tedesca. Ha recitato in oltre 60 opere teatrali e in numerosi film e fiction televisive. Ecco cosa sappiamo del suo attuale compagno e della sua età.

Pamela Villoresi: età e dove vive

Nel 1957 nasce (quindi ha 65 anni) e inizia a recitare professionalmente al Piccolo Teatro di Milano, dove Giorgio Strehler la ispira. Con Jack Lang, ha co-fondato l’Unione dei Teatri Europei durante la sua adolescenza. Ha recitato in oltre 30 spettacoli, di cui cinque con lo stesso Strehler, oltre che con Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Mario Missiroli, Giancarlo Cobelli e Maurizio Panici.

Nel corso della sua carriera ha diretto 28 opere teatrali, ha lavorato in più di 30 film, ha insegnato recitazione e poesia in numerose città e ha fatto parte dei consigli di amministrazione dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, del Teatro Metabolo Toscano e del Teatro Stabile Argentina di Roma. Attualmente è direttrice del Teatro Stabile Biondo di Palermo. Oltre ad Amore 14, La grande bellezza, Orecchie e Youtopia, è recentemente apparsa in Non uccidere, Romanzo famigliare e Don Matteo, tra gli altri drammi. Non si conosce con certezza la sua città di origine.

Pamela Villoresi: il compagno

L’attrice è stata sposata tre volte, anche se la sua vita privata non è nota. È stata sposata con Cristiano Pogany, un direttore della fotografia (Eva, Tommaso e Isabel sono i suoi figli). Il padre Gabor Pogany gli ha trasmesso le sue competenze e lui ha lavorato in diversi film italiani, inglesi e statunitensi, come L’ultima volta, La terza età e La frontiera (per il quale ha vinto una Grolla d’oro per la fotografia). È morto all’età di 51 anni per una malattia, dopo essere stato nominato per un Arriflex Award per la miniserie britannica Noble House.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *