La vera storia del Festival di Sanremo: Storia, origini, cantanti, prima edizione

7

Il Festival della Canzone di Sanremo – noto anche come Festival della Canzone Italiana e Festival di Sanremo – è un concorso musicale organizzato annualmente nella città di Sanremo (nord Italia, a 20 km dal confine con la Francia). È il festival della canzone più famoso d’Italia ed è diventato uno dei principali eventi mediatici della televisione italiana, che produce dibattiti e polemiche in tutte le sue edizioni.

Originariamente concepito come un’idea per rivitalizzare il turismo, l’economia e la reputazione di Sanremo, il Festival è stato creato dal proprietario del casinò di Sanremo Piero Bussetti. Dopo aver discusso l’idea con il direttore d’orchestra della RAI Giulio Razzi, si è deciso di lanciare un concorso musicale per i brani inediti. Così, la prima edizione del Festival musicale di Sanremo si tenne al Casinò di Sanremo il 29, 30 e 31 gennaio 1951.

A differenza di altri concorsi musicali che premiano gli artisti, il Festival della Musica di Sanremo è stato creato come concorso per compositori e ha avuto diversi aggiornamenti e modifiche al suo regolamento nel corso della sua storia. All’inizio, le canzoni erano cantate da un singolo artista, ma nel 1953 le regole cambiarono e fu deciso che la stessa canzone sarebbe stata cantata da due artisti diversi.

Dieci anni dopo, le regole sono cambiate di nuovo per creare opportunità per i cantanti internazionali. Ogni canzone potrebbe anche essere cantata da un artista internazionale indipendentemente dalla lingua. In quei giorni, il concorso divenne popolare tra le star latinoamericane, come il cantante brasiliano Roberto Carlos, che approfittò del festival per dare impulso alla sua carriera nel Vecchio Continente.

L’importanza del Festival in Europa è ampiamente riconosciuta, a tal punto che è servito da ispirazione per la creazione dell’Eurovision Song Contest.

Il festival si tiene al Teatro Ariston dal 1977 – in origine la sede era il Casino de San Remo (1951-1976) – di solito tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo.

Fu trasmesso per la prima volta su RAI 1 nel 1955, trasmesso in bianco e nero fino al 1972 e dal 1973 a colori, anche se nel 1977 il pubblico italiano poté assistere per la prima volta all’evento con tale tecnologia. Dal 2009 la manifestazione musicale viene trasmessa in alta definizione.

Tra il 1956 e il 1966, è stato utilizzato come mezzo per scegliere la canzone italiana per partecipare all’Eurovision Song Contest (1956). Tuttavia, in Lussemburgo nel 1966 “Dio come ti amo” di Domenico Modugno non ha segnato punti. Da allora, il legame tra Eurovision e Sanremo si è rotto, inviando dopo quell’anno solo due canzoni vincitrici della categoria principale di questo concorso all’Eurovision – “I giorni dell’arcobaleno” di Nicola Di Bari nel 1972 e “Fiumi di parole” di Jalisse nel 1997.

Tuttavia, dal ritorno dell’Italia all’Eurovision nel 2011, Sanremo ha assunto ancora una volta un ruolo di primo piano nella scelta del candidato italiano e da allora tre brani vincitori della categoria principale sono stati selezionati per l’Eurovision: “L’essenziale” di Marco Mengoni nel 2013, “Grande amore” de Il Volo nel 2015 e “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbani. In molte occasioni, l’interprete vincitore è arrivato all’Eurovision con un’altra canzone, come nel caso di Sergio Endrigo nel 1968 o Iva Zanicchi un anno dopo. Tra il 2011 e il 2013, un comitato interno rai ha scelto tra i partecipanti all’Eurovision il rappresentante dell’Italia all’Eurovision.

Nel 2011 è stata scelta la vincitrice della sezione Giovani (Raphael Gualazzi, con il tema con cui ha vinto il secondo posto in Eurovision), e l’anno successivo è stata una delle partecipanti della categoria principale (Nina Zilli, che ha cambiato tema per Eurovision), nel 2016 è stata scelta la seconda classificata nella finale di Sanremo Francesca Michielin con il brano “Nessun grado di separazione”.

Il festival ha visto la partecipazione di cantanti che in seguito sono diventati noti in tutto il mondo, come ad esempio:

  • Domenico Modugno
  • Claudio Villa
  • Iva Zanicchi
  • Bobby Solo
  • Nilla Pizzi
  • Gigliola Cinquetti
  • Johnny Dorelli
  • Nicola Di Bari
  • Andrea Bocelli
  • Laura Pausini
  • Eros Ramazzotti
  • Adriano Celentano
  • Miniera
  • Mia Martini
  • Patty Pravo
  • Pooh (gruppo musicale)
  • Riccardo Fogli
  • Totò Cutugno
  • Umberto Tozzi
  • Zucchero
  • Lucio Dalla
  • Lucio Battisti
  • Ricchi e Poveri
  • Bazar di Matia
  • Gianni Morandi
  • Il Volo
  • Riccardo Cocciante
  • Anna Oxa
  • Fausto Leali
  • Massimo Ranieri
  • Enrico Ruggeri
  • Marco Masini
  • Paolo Vallesi
  • Raf
  • Nek
  • Vasco Rossi,tra gli italiani, e
  • José Feliciano
  • Ray Charles
  • Stevie Meraviglia
  • Louis Armstrong
  • Elton John
  • Madonna
  • Mirla Castellanos
  • Luis Miguel
  • Sandro
  • Roberto Carlos e
  • Sergio Dalma,tra gli stranieri.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.