Marmolada, Davide Miotti e l’invito fatale alla moglie Erica Campagnaro. Lui morto, lei dispersa: avevano due figli

25

I familiari di due persone, Davide Miotti, 51 anni, ed Erica Campagnaro, 44 anni, di Cittadella, Italia, dispersi a causa di una valanga sul ghiacciaio della Marmolada, nelle Dolomiti, domenica 3 luglio, sono in attesa di notizie sulle condizioni dei loro cari. La conferma è arrivata lunedì 4 luglio.

La straziante attesa delle famiglie di Davide Miotti, 51 anni, ed Erica Campagnaro,44 anni, entrambi di Cittadella, è terminata ieri mattina, 4 luglio, mentre si preparavano a ricongiungersi nella loro casetta vicino agli impianti sportivi locali con la figlia Karen, 24 anni, appena laureata in scienze farmaceutiche, e il figlio di 16anni. La coppia è stata coinvolta insieme a Gianmarco Gallina ed Emanuela Piras, entrambi veneti.

Secondo i parenti di Erica, Davide aveva intenzione di portare una coppia alla Marmolada domenica .Sperava che anche Erica ci andasse, in modo da formare due coppie. Non sappiamo altro”, dicono. Siamo tutti qui in attesa di informazioni. Sono scomparsi e sappiamo che situazioni come questa sono rare, quindi le nostre speranze diminuiscono di ora in ora”. Tuttavia, non è stato ancora trovato nessun corpo”.

Secondo i parenti di Erica, Davide aveva intenzione di portare una coppia alla Marmolada domenica. Sperava che anche Erica ci andasse, in modo da formare due coppie. Non sappiamo altro”, dicono. Siamo tutti qui inattesa di informazioni. Sono scomparsi e sappiamo che situazioni come questa sono rare, quindi le nostre speranze diminuiscono di ora in ora”.  Tuttavia, non è stato ancora trovato nessun corpo”.

È una verità straziante, ma a Cittadella nessuno ci crede. Davide, da sempre appassionato di montagna e titolare di Up and Down Sports, un negozio a Cittadella e Belvedere di Tezze (Vicenza), ne ha fatto una professione per molti anni. Vende i prodotti più pregiati.

Una premonizione delle cose che verranno può essere colta da due post sulle uscite in Marmolada della scorsa estate. Il 19 giugno, Giornata fotonica in Marmolada… Giù per la Normale in condizioni pietose di agosto… Il 12 luglio 2013, è stata postata una foto del ghiacciaio e il commento Movimento lento e costante. Grazie alla sua esperienza e professionalità, Davide si era accorto che le cose non andavano bene, ma la sua competenza e le sue conoscenze, riconosciute da decine e decine di persone che con lui hanno imparato e goduto dello sport dell’arrampicata e dell’alpinismo, questa volta non sono bastate.

Sulla base dei commenti letti a posteriori, due uscite in Marmolada dello scorso anno sembrano una premonizione. Il 19 giugno 2018, giornata fotonica in Marmolada… Giù per la Normale in condizioni patetiche di agosto. Un anno fa, il 12 luglio, una foto del ghiacciaio e il commento Movimento lento e costante indicavano la sua esperta conoscenza della questione. Pur sapendo che l’ambiente non era come doveva essere, la sua esperienza e la sua professionalità non sono bastate questa volta, visto che ha istruito e guidato centinaia di alpinisti nell’arte dell’arrampicata e della montagna.

Secondo Luca Miotti, da 30 anni veterano della montagna, suo fratello è sempre stato meticoloso, sorge spontanea una domanda: “Sarebbe interessante sapere se c’è un soggetto che avrebbe dovuto sorvegliare la Marmolada, monitorare il rischio e mettere in guardia i visitatori?”. Al momento non siamo stati informati di alcun ritrovamento e non lo abbiamo identificato”, dice Luca Miotti, un parente. Ti prego, cara montagna, restituisci Davide ed Erica alle loro famiglie se dovesse accadere il peggio”, pregano gli amici. ‘

Erica è dinamica e attiva, e lo è ancora di più quando è in montagna con suo marito. Sono una vera squadra, fatta l’uno per l’altra. Erica è amichevole e dolce, ma un po’ più tranquilla. Se fosse rimasta a Cittadella, si sarebbe salvata. Il loro legame è pura passione. Numerose vette sono state conquistate grazie alla loro collaborazione. Tutta la loro famiglia è legata al Club Alpino Italiano.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.