Non accetta la fine della relazione, 78enne stalkera e sfigura con l’acido il viso della ex: arrestato

28

Ha gettato dell’acido sul volto dell’ex compagna l’uomo di 78 anni arrestato nel Foggiano. La donna, 50enne, lo ha denunciato per le vessazioni subite negli ultimi mesi dopo la fine della relazione.

La polizia ha arrestato un uomo di 78 anni che ha perseguitato per mesi la sua ex compagna, aggredendola verbalmente e fisicamente fino a gettarle addosso dell’acido. L’episodio è avvenuto a San Severo, cittadina del Foggiano, dove l’uomo vive e dove ha aggredito l’ex fidanzata, ricoverandola in ospedale per le ferite riportate.

Una donna sarebbe stata aggredita nei giorni scorsi sotto casa dall’ex fidanzato, che le ha gettato del liquido sul viso, secondo quanto riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno. I medici del pronto soccorso, dove la donna è stata portata, hanno detto che le sue ferite sono guaribili in poche settimane. Fortunatamente, la donna è stata solo sfiorata e ha riportato ferite minori.

Quando la 50enne è stata medicata, ha riferito alle forze dell’ordine di essere stata vittima di crescenti atti persecutori nelle ultime settimane, periodo durante il quale la sua relazione era terminata dopo diversi anni. Infatti, l’uomo di 78 anni che è stato poi arrestato avrebbe iniziato a perseguitarla, telefonandole più volte al giorno e aggredendola sia verbalmente che fisicamente.

L’uomo è stato arrestato e portato in carcere dopo che un agente della polizia di Stato ha eseguito un ordine di custodia firmato da un giudice per le indagini preliminari dopo una presunta aggressione con l’acido avvenuta la settimana scorsa. L’uomo avrebbe lanciato del liquido per il radiatore dell’auto contro la sua ex compagna, ferendola gravemente.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.