Roberto Brunetti: chi è, causa morte, età, Er Patata, ex moglie, figli, la storia

Roberto Brunetti, chi era l’attore il cui cadavere è stato ritrovato proprio nella sua casa di Roma dalla compagna e da alcuni amici? Era conosciuto come Er patata e purtroppo il cantante pare che sia stato ritrovato senza vita a Roma nelle scorse ore. Ma chi era e cosa si sa di lui e di quella che è stata la sua vita privata?

Roberto Brunetti chi era

Era nato a Roma il 31 maggio 1967 ed era noto come Er patata. È stato un noto attore italiano, famoso anche per aver preso parte ad alcune commedie di grande successo degli anni 90 come Fuochi d’artificio di Leonardo Pieraccioni e Paparazzi di Neri Parenti. Ha preso parte anche a diverse pellicole come Fatti della banda della Magliana e Romanzo Criminale nel 2005, ispirato proprio alla banda della Magliana. Dal 2012 invece anno in cui uscirà nelle sale Il rosso e blu e Baci salati non è più apparso sul grande schermo. Successivamente, infatti pare che abbia lavorato come pescivendolo a Roma.

Chi è la moglie

Ad ogni modo, riguardo la sua vita privata sappiamo che è stato sposato con Monica Scattini. La loro storia però si sarebbe conclusa nel 2011. Non si sa effettivamente se abbia avuto altre relazioni o meno subito dopo, ma sappiamo che sicuramente aveva una compagna. È stata proprio lei a chiamare il 112 dopo non aver ricevuto alcuna risposta al telefono e la donna pare che preoccupata abbia deciso di chiamare i soccorsi. L’ultimo accesso su WhatsApp di Roberto risale a molto tempo prima. Poco tempo fa era stato lo stesso Roberto a parlare di questa storia d’amore. “Era una bellissima storia lei era una forza della natura… la differenza d’età non c’era. Ci siamo divertiti, era una storia molto bella”. Queste le parole dichiarate dall’attore nel corso di un’intervista che ha rilasciato a Domenica in un po’ di tempo fa,

Figli

Ha una figlia di nome Giulia con la quale pare abbia avuto un bellissimo rapporto. La donna sarebbe nata dal rapporto con l‘ex compagna Monica Scattini. Pare che ad un certo punto abbia avuto problemi con la giustizia e avrebbe scontato gli arresti domiciliari. “Perché è successo? Depressione… poi ho aperto una pescheria è nata Giulia, mia figlia ma non si lavorava, crisi… la bimba cresceva, mi sono rotto braccio, gamba, ho dovuto chiedere la mia attività…”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.