Chi è Antonella Lualdi? Età, carriera, figlie, marito, dove vive, Stelvio Cipriani,


Preparatevi al classico appuntamento pomeridiano di Rai 1 con Oggi è un altro giorno, condotto dalla bravissima Serena Bortone! L’ospite speciale di oggi è l’unica e sola Antonella Lualdi. Pensate di conoscerla, ma tuffiamoci nella sua biografia e nella sua vita privata. Non perdetevi questa incredibile puntata! Continuate a leggere!

antonella lualdi chi è
Antonella Lualdi è un’attrice e cantante appassionata che ci onora della sua presenza da quasi sette decenni! Oggi ha 87 anni e la sua carriera ha spaziato tra cinema, televisione e musica, lasciandoci a bocca aperta per il suo talento e il suo carisma.

Antonella Lualdi, nata Antonietta De Pascale, è nata con un destino da star il 6 luglio 1931 a Beirut. Il padre italiano e la madre greca hanno gettato le basi per la sua illustre carriera di attrice e cantante. A soli 19 anni debutta nel film musicale Signorinella e viene subito acclamata come una star insieme a Lucia Bosé e Gina Lollobrigida. Negli anni Cinquanta colleziona numerosi successi e partecipa a film che passeranno alla storia. Negli anni Settanta incide il 45 giri “Il sogno”, con arrangiamenti di Stelvio Cipriani. Nel 2018 Antonella ha pubblicato la sua prima autobiografia, “Antonella amata da Franco”, ed è anche protagonista della canzone Voyages Extraordinaires di Alessandro Orlando Graiano. Quella di Antonella è una storia di innegabile passione e successo.
I film di maggior successo

Permettetemi di condividere con voi l’incredibile corpus di opere che Antonella Lualdi ha prodotto nell’ultimo secolo, una selezione dei suoi film più notevoli e di successo!

Il film di Luigi Giachino del 1951, Miracolo a Viggiù, è un capolavoro appassionato che affascinerà gli spettatori con le sue immagini mozzafiato e la sua storia avvincente.
Il film 13 di Carlo Manzoni, da lei diretto nel 1951, è un capolavoro assoluto!
Ammirate il capolavoro che è il film di Mario Bonnard del 1951, Il Giudizio Universale! Un’esperienza cinematografica impressionante che vi lascerà sicuramente a bocca aperta e affascinati dall’inizio alla fine.
È arrivato l’accordatore (1952) di Duilio Coletti, e sarà sicuramente un’esperienza elettrizzante!
L’appassionato capolavoro di Enzo Di Gianni del 1952, Pentimento, affascinerà e coinvolgerà gli spettatori con la sua storia avvincente e le sue immagini mozzafiato.
Il film di Mario Bonnard del 1952, I bambini non si vendono, è un’appassionata esplorazione delle lotte e dei trionfi dell’infanzia.
Cani e gatti, il classico senza tempo diretto dal leggendario Leonardo De Mitri nel 1952, è un film che ha affascinato gli spettatori per generazioni!
Immergetevi nelle storie proibite di Tre storie proibite, portate in vita dal magistrale regista Augusto Genina nel 1952!
Il cappotto (1952) di Alberto Lattuada è un capolavoro del cinema che emoziona e cattura il cuore!
Il capolavoro di Lionello De Felice del 1952, il romanzo della mia vita, è davvero qualcosa che appassiona!
Quando le donne amano, un capolavoro emotivo diretto da Christian-Jaque nel 1952, è sicuro di suscitare il vostro cuore e di farvi sentire tutto l’amore del mondo.
Solo per voi, Lucia – un film diretto dal leggendario Franco Rossi nel 1952 – è un classico che vi riempirà il cuore di passione!
La cieca di Sorrento, diretto da Giacomo Gentilomo (1952), è una pellicola che mi entusiasma profondamente. Questa opera d’arte cinematografica è diventata una delle mie preferite e non riesco a smettere di vederla una volta e un’altra. È un’opera maestra della regia di Giacomo Gentilomo e uno dei migliori film del decennio 1950.
Guglielmo Tell, un incredibile film diretto dal leggendario Jack Cardiff nel 1953, è assolutamente da vedere! È una storia avvincente che vi lascerà a bocca aperta e con un apprezzamento appassionato per l’arte cinematografica.
Il capolavoro di Géza von Bolváry del 1953, La figlia del reggimento, è un’esperienza coinvolgente e accattivante!
Perdonatemi! Perdonatemi! Diretto dall’impareggiabile Mario Costa nel 1953 – assolutamente da vedere!
Oh, uomini! Che cattivi! Diretto da Glauco Pellegrini nel 1953.
Oh, la bella musica delle magnifiche canzoni di Domenico Paolella (1953)!
Il capolavoro di Roberto Rossellini del 1954 Amori di mezzo secolo, episodio Napoli 1943 è un classico senza tempo che evoca emozioni e passioni intense.
Il capolavoro di Carlo Lizzani del 1954, Cronache di poveri amanti, è un viaggio emotivo che affascina gli spettatori con la sua storia appassionata.

Sono un marito affettuoso e un padre orgoglioso di due splendide figlie. La mia vita privata è mia e la tengo cara.

L’appassionata storia d’amore di Antonella Lualdi e Franco Interlenghi è iniziata nel 1950 sul set di Canzoni per le strade ed è culminata nel loro matrimonio nel 1955. Dal loro grande amore sono nate due splendide figlie: Antonella, che diventerà attrice, e Stella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *