Davide Tagliapietra chi è l’ex marito di Mietta? Età, lavoro, figli e vita privata


Nel 2010, Mietta e il marito Davide Tagliapietra, chitarrista e figlio del cantante de Le Orme Aldo, hanno dato il benvenuto al figlio Francesco Ian.

Mietta e Davide hanno scelto di rimanere lontani dagli occhi del pubblico e ora sembra che la loro relazione sia giunta al termine.

Fin da piccola ha avuto una passione per il canto che l’ha portata a debuttare al Festival di Sanremo. Nel 1990, insieme ad Amedeo Minghi, ottiene un grande successo al Teatro Ariston con l’interpretazione di Vattene amore, che da allora è diventato un tormentone iconico. Tra gli album pubblicati si ricordano Lasciamoci respirare e Cambia pelle.

Mietta è un’attrice di talento, avendo partecipato a numerose fiction televisive. Prima di Davide Tagliapietra, ex coniuge di Mietta, c’è stato Brando.

Davide ha avuto un grande successo nella sua carriera di chitarrista, avendo collaborato con alcuni dei più noti artisti italiani, come Elisa, Eros Ramazzotti, Adriano Celentano, Finley, Max Pezzali, Syria, Loredana Errore, Mietta, Giusy Ferreri, Tiziano Ferro e Gianna Nannini. Della sua vita privata si sa poco, a parte la relazione con Mietta, ma si sa molto dei suoi successi professionali. In una recente intervista a ZioMusic.it, Davide ha parlato del suo lavoro di musicista, affermando che preferisce collaborare con persone con cui si trova a suo agio, in quanto crea un senso di cameratismo.

Prima di Tagliapietra, Brando Giorgi era nella vita di Mietta e i due mantengono un legame positivo.

Mietta esprime il suo stretto rapporto con Amedeo Minghi e ricorda un episodio della scorsa stagione televisiva, in cui fu criticato per aver cantato Vattene amore con lei al Festival di Sanremo del 1990. La cantante ipotizza che i critici non avessero capito il testo e applaude Amedeo per aver difeso la canzone. Secondo Mietta, l’apprezzamento del pubblico per la canzone parla da sé e non c’è bisogno di dire altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *