Terrore a Termini, rimane intrappolata tra le porte della metropolitana in corsa: i passeggeri fermano il treno



Nel cuore di Roma, più precisamente presso la stazione Termini, si è verificato un incidente che ha scosso i passeggeri e testimoni dell’accaduto. La scena ha avuto luogo intorno alle 15.30 di oggi, quando una donna è rimasta intrappolata tra le porte della metropolitana in corsa.



La donna stava cercando di salire a bordo del vagone della linea B quando una busta e il cappotto che portava sono rimasti incastrati tra le porte automatiche. Mentre il treno iniziava a muoversi, la donna è rimasta intrappolata, con le sue dita pericolosamente vicine alla chiusura del vagone. Ha cercato disperatamente di liberarsi, usando il suo braccio libero per tentare di sganciare gli indumenti intrappolati. La scena ha attirato le grida di terrore da parte dei presenti sulla piattaforma, ma nonostante tutto, la metropolitana ha continuato a procedere, gradualmente aumentando la velocità.

L’intervento dei Coraggiosi Passeggeri

La donna, in preda al panico, ha continuato a lottare per liberarsi dalle porte, prima rimanendo immobile e poi cercando di scappare seguendo il movimento del treno. Fortunatamente, una giovane ragazza si è avvicinata per aiutarla. La situazione è diventata ancora più critica quando una quindicina di persone a bordo del treno ha iniziato a battere le mani contro i vetri, in un tentativo disperato di attirare l’attenzione del conducente.

Un Risultato Positivo

L’effetto domino ha presto coinvolto altri passeggeri, che hanno iniziato a fare lo stesso da tutte le carrozze. Questo coraggioso atto ha avuto successo: il conducente ha sentito le richieste dei passeggeri e ha prontamente fermato il treno prima che la situazione potesse peggiorare ulteriormente. L’incidente ha evidenziato il coraggio e la solidarietà dei presenti, dimostrando come l’azione tempestiva abbia evitato una tragedia potenziale.



Lascia un commento