Fabiola Prosperini non ce l’ha fatta, l’auto finisce in mare con la famiglia a bordo



Una tragedia ha colpito una famiglia di Lavagna, in provincia di Genova, lo scorso 8 giugno. Fabiola Prosperini, una donna di 44 anni, è deceduta dopo che la sua auto è finita in mare con a bordo lei, il marito e i tre figli.



Secondo le prime ricostruzioni, l’incidente sarebbe avvenuto a causa di una manovra errata, mentre la famiglia si trovava nell’area del porto turistico. Il padre e due dei figli più grandi sono riusciti a uscire dall’auto aut

onomamente, mentre la madre e il figlio più piccolo di 6 anni sono rimasti intrappolati nell’abitacolo.
Entrambi sono stati estratti dall’auto in arresto cardiocircolatorio e trasportati d’urgenza in ospedale: la madre a Lavagna e il bambino al Gaslini di Genova. Purtroppo, nonostante i tentativi di rianimazione, Fabiola Prosperini non ce l’ha fatta ed è deceduta. Il figlio di 6 anni rimane ricoverato in gravi condizioni.

L’Asl 4 ha confermato la triste notizia e ha spiegato che il resto della famiglia è seguito dall’equipe di sostegno psicologico. L’auto è stata recuperata dai vigili del fuoco e dalla capitaneria di porto per gli accertamenti del caso ed è stata posta sotto sequestro.
Le indagini proseguono per determinare con precisione le cause dell’incidente. Questa tragedia ha sconvolto la comunità di Lavagna e lascia una famiglia distrutta dal dolore per la perdita della madre. Il pensiero di tutti va ai superstiti, in particolare al bambino ancora in gravi condizioni, nella speranza di una pronta guarigione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *