Lele Mora: “Ho preso 7 Bentley a Fabrizio Corona, piangeva quando gli venivano sequestrate”



Lele Mora, ex agente di spettacolo e volto noto della televisione italiana, ha recentemente ricordato il suo intenso rapporto con Fabrizio Corona, suo ex pupillo. Intervistato durante un episodio del podcast Mondo Cash, Mora ha rivelato dettagli intimi del loro legame, definendolo come un “grande amore, platonico, non fisico”. Nonostante le ombre del passato, Lele afferma che il bene e l’affetto tra loro rimangono intatti, tanto che se Fabrizio lo chiamasse oggi, lui correrebbe subito da lui.



Oltre al legame con Fabrizio, Lele Mora ha anche un forte legame con Nina Moric, ex moglie di Corona, e con il figlio della coppia, Carlos Maria. Mora ha rivelato che Carlos lo chiama ancora “zio”, segno di un rapporto di profonda vicinanza e affetto che si è consolidato nel tempo. L’ex agente ha ammesso di aver aiutato molto Fabrizio Corona nel corso degli anni, arrivando persino a spendere milioni di euro per lui. Un esempio su tutti: Lele ha comprato ben sette Bentley a Fabrizio, nonostante guidasse senza patente, facendosi spesso sequestrare l’auto dalla polizia.

Lele Mora rivendica il merito di aver contribuito in modo determinante al successo di Fabrizio Corona, definendolo come una “grande testa” e una “grande mente” che capisce le cose prima degli altri. Secondo Mora, se Fabrizio è diventato ciò che è oggi, lo deve a lui al 100%. Tuttavia, Lele sottolinea anche il punto debole di Corona: la sua “brutta malattia”, ovvero la sete di denaro. Mora è convinto che se Fabrizio usasse le sue qualità per cose belle, potrebbe diventare il numero uno ovunque, ma la sua ossessione per il denaro lo ha rovinato.

L’allontanamento e il successo personale di Fabrizio Corona

Nonostante il sostegno incondizionato di Lele Mora, Fabrizio Corona ha deciso di prendere le distanze dal suo ex agente e dal suo impero, scegliendo di mettersi in proprio e fondare la propria agenzia fotografica. Questo passo ha segnato un momento di grande successo personale per Corona, che si è affermato come personaggio pubblico a tutto tondo. Questo periodo coincise con la separazione da Nina Moric e l’inizio della sua lunga storia d’amore con la showgirl Belén Rodriguez.

Lele Mora: un impero costruito sul successo degli altri

Lele Mora ha costruito il suo impero sulle spalle di personaggi come Fabrizio Corona, che ha contribuito a lanciare e a far crescere. Nonostante le ombre del passato e le divergenze, il legame tra Mora e Corona rimane indissolubile, come dimostrano le parole di Lele: “Se lui mi chiama ancora oggi io corro da lui. Perché il bene non si dimentica e l’affetto pure”. Questo episodio getta luce su un capitolo importante della storia della televisione italiana, fatto di luci e ombre, di successi e cadute, ma soprattutto di legami umani profondi che vanno oltre le apparenze.

La storia di Lele Mora e Fabrizio Corona è un esempio di come i legami umani possano essere complessi, fatti di alti e bassi, ma anche di un affetto profondo che supera le difficoltà. Nonostante le ombre del passato e le divergenze, il rapporto tra i due rimane indissolubile, come dimostrano le parole di Lele Mora. Questo episodio ci ricorda che anche nelle vite apparentemente perfette dei personaggi pubblici, ci sono storie di amicizia, amore e sostegno reciproco che vanno oltre le apparenze. La lezione che possiamo trarre da questa vicenda è che, anche nei momenti più difficili, il bene e l’affetto possono essere la chiave per superare le avversità e rimanere uniti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *