“Mi dicono ‘sei attraente’, ma quando mi giro mi rifiutano tutti” (FOTO): il tormento di Alessandra



Alexandra Cornish vive a Sydney, in Australia, e si trova ad affrontare una situazione difficile: non riesce a trovare un ragazzo che l’apprezzi per quello che è. La sua esperienza è caratterizzata dal costante rifiuto da parte degli uomini quando si gira, e lei si chiede: cos’ha Alexandra che non va?



La giovane ragazza, nonostante venga descritta come una “bella ragazza” con un viso da brava e bella fanciulla, ha una particolarità che sembra mettere in difficoltà coloro che cercano di avvicinarla. Alexandra è completamente ricoperta di tatuaggi nella parte posteriore del corpo, mentre davanti è interamente “pulita”. Nonostante i suoi tentativi di non ostentare i tatuaggi, sembra che questa caratteristica sia motivo di delusione per molti uomini che si aspettano una ragazza diversa da quella che trovano quando lei si gira.

Alexandra ha speso 6mila euro e ha sopportato 50 ore di lavoro spalmate in nove sedute per realizzare i suoi tatuaggi, ma sembra che questo non le abbia portato fortuna in ambito sentimentale. La sua esperienza solleva la questione dell’inclusività e dei gusti personali. Mentre non c’è nulla di male ad avere tatuaggi, sembra che i suoi aspiranti fidanzati siano infastiditi dalla sua scelta.

Tuttavia, la questione potrebbe non essere solo una questione di inclusività, ma piuttosto una questione di gusti e aspettative deluse. Non è etico essere intolleranti ai tatuaggi, ma sembra che alcuni uomini non riescano ad accettare la differenza tra il “davanti” e il “di dietro” di Alexandra.

La storia di Alexandra solleva importanti questioni riguardo all’accettazione delle differenze e alla superficialità nel giudicare gli altri. Speriamo che in futuro possa trovare qualcuno che la apprezzi per ciò che è veramente, tatuaggi compresi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *