Napoli, un uomo armato si barricato in casa e ha sparato agli agenti di polizia. Si dice che abbia ucciso la moglie



In una tragica mattinata a San Giovanni a Teduccio, Napoli, via Raffaele Testa è diventata teatro di un violento episodio. Un uomo armato, identificato come Melina Chiapparino, guardia giurata di 45 anni, ha sparato mortalmente alla moglie all’interno del loro appartamento, suscitando terrore nel quartiere.



Dalle prime ricostruzioni, emerge che dopo l’omicidio della moglie, Chiapparino ha proseguito sparando dal quarto piano della loro abitazione, colpendo sia passanti che le forze dell’ordine accorse sul posto. Anche una volante della polizia è stata colpita, ma fortunatamente non ci sono feriti in strada. Attualmente, una trattativa è in corso per gestire la pericolosa situazione e porre fine alla violenza.

Domande e Risposte:

Chi è l’aggressore di San Giovanni a Teduccio?

L’aggressore è Melina Chiapparino, una guardia giurata di 45 anni.

Qual è la dinamica degli eventi secondo le prime ricostruzioni?

Dopo aver ucciso la moglie all’interno del loro appartamento, Chiapparino ha continuato sparando dal quarto piano, colpendo passanti e forze dell’ordine.

Ci sono feriti in seguito agli spari?

Fortunatamente, non ci sono feriti in strada, ma una volante della polizia è stata colpita. Attualmente, una trattativa è in corso per gestire la situazione.



Lascia un commento