Operaio risucchiato da un macchinario nel Mantovano: muore a 35 anni



Un operaio di 35 anni è morto tragicamente in seguito a un incidente sul lavoro presso un’azienda nel Mantovano, risucchiato da un macchinario e schiacciato tra i rulli.



Un operaio di 35 anni ha perso la vita questa mattina, venerdì 21 giugno, in un drammatico incidente sul lavoro avvenuto a Cividale Mantovano, una frazione del comune di Rivarolo Mantovano. Secondo le prime ricostruzioni, l’operaio sarebbe stato risucchiato da un macchinario di laminazione e poi schiacciato tra due rulli. Quando i soccorsi sono arrivati, allertati dai colleghi presenti, l’uomo era già deceduto a causa delle gravi lesioni riportate.

L’incidente è avvenuto intorno alle 8 del mattino presso la Sintostamp, un’azienda situata in via Maestra a Cividale Mantovano, specializzata nella progettazione e realizzazione di coperture in vetroresina e policarbonato. I tecnici dell’Ats Valpadana di Viadana, insieme ai carabinieri, sono intervenuti sul posto per effettuare i rilievi necessari e indagare sulla dinamica dell’accaduto.

Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto il 35enne, residente a Rivarolo Mantovano, vicino a un macchinario per la lavorazione della plastica. Il turno dell’operaio era iniziato da poco e il macchinario era stato appena attivato. Ad un certo punto, l’uomo sarebbe stato risucchiato e schiacciato tra i rulli del macchinario. I colleghi sono stati i primi a intervenire per cercare di soccorrerlo.

Poco dopo, sul luogo dell’incidente sono arrivati i sanitari con un’automedica dell’ospedale Oglio Po e un’ambulanza di Porto Emergenza da Bozzolo. I vigili del fuoco di Viadana hanno lavorato per disincastrare il corpo dell’operaio, ma purtroppo non c’era più nulla da fare. Il decesso è stato constatato sul posto.

La tragedia ha scosso profondamente la comunità locale e i colleghi dell’operaio, che si sono ritrovati a vivere un dramma improvviso e devastante. La dinamica esatta dell’incidente è ancora sotto indagine, ma questo ennesimo incidente sul lavoro riaccende i riflettori sull’importanza della sicurezza nei luoghi di lavoro e sulle misure necessarie per prevenire simili tragedie.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *