Roma senza taxi, Nancy Brilli accompagnata dall’amico barista: «Il Giubileo? Ma dove andiamo»



Subito dopo essere stata invitata a un ricevimento presso l’ambasciata britannica, la celebre attrice Nancy Brilli ha raccontato su Instagram un curioso episodio. Costretta a cercare un passaggio, Nancy, elegantissima e in compagnia di un’amica, ha dovuto arrangiarsi chiedendo aiuto al proprietario del bar Brancaccio, che si è offerto di accompagnarle.



Taxi a Roma: nessun Pos e tariffe gonfiate

I “furbetti” del taxi a Roma non conoscono limiti: molti autisti continuano a rifiutare il pagamento con il Pos e a gonfiare le tariffe, prendendo di mira soprattutto i turisti. Questo comporta un aumento dei prezzi, soprattutto per il trasporto dei bagagli.

Come è cambiato il mercato delle concessioni taxi a Roma

Dal 2006, il valore delle concessioni per i taxi a Roma ha subito una significativa variazione. I permessi che un tempo valevano quasi il doppio, oggi sono molto più accessibili, cambiando completamente il mercato e le dinamiche di questa professione.

Nancy Brilli, nel suo video, scherza sulla situazione, titolando la seconda storia con “Gomblottopellegrino” in riferimento al Giubileo: “Noi vogliamo andare, fare… ma dove andiamo? Sarà colpa dei pellegrini”, ride l’attrice.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *