Le bibite zuccherate invecchiano il cervello, rischi anche con le diet

0

Secondo i ricercatori infatti, queste bevande incrementano il rischio di ictus e ci fanno invecchiare il cervello. A rivelarlo sono stati due studi scientifici statunitensi dell’Università di Boston. Non solo. Anche quelle ‘diet’ sono associate a un aumento del rischio di demenza e di ictus. Tutti questi sono fattori di rischio per lo sviluppo dell’Alzheimer. Nel secondo studio i ricercatori hanno analizzato quante bibite zuccherate e diet erano state bevute dal gruppo tra il 1991 e il 2001, verificando poi se nel decennio successivo c’erano stati episodi di ictus o demenza.

Come evidenziano gli autori degli studi: “Questi studi dimostrano una correlazione, ma non un rapporto di causa-effetto”.

Ci piacciono un sacco, ma tutto rema contro di loro: stiamo parlando delle bibite zuccherate che sono entrate ormai nella nostra dieta quotidiana ma che, per la quantità di zucchero che contengono, sono in realtà molto più pericolose di quanto potremmo immaginarci.

Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. E il loro impatto sul nostro cervello non può essere trascurato. I risultati della ricerca, che vogliono scoprire gli effetti degli zuccheri sul corpo umano, sono stati pubblicati all’interno degli studi intitolati ” Sugar- and Artificially Sweetened Beverages and the Risks of Incident Stroke and Dementia: A Prospective Cohort Study” e pubblicato su Stroke e “Sugary beverage intake and preclinical Alzheimer’s disease in the community”.

Tieni il tuo cervello continuamente allertato e tieniti socialmente attivo Gli scienziati hanno trovato che sfidare il cervello con attività nuove aiuta a generare nuove cellule cerebrali e a rinforzare le rispettive connessioni esistenti tra loro. Questo aiuta il cervello ad accumulare ‘riserve’ in maggior quantità così da poter reagire meglio e continuare a funzionare in modo corretto nel caso in cui dovesse succedere che qualsiasi delle cellule cerebrali sia danneggiata o muoia. Scegli attività che sono stimolanti e che ti piace fare. Sfida te stesso di frequente e continua a imparare cose nuove durante tutta la tua vita. La partecipazione ad attività sociali e l’interagire con altre persone tengono esercitate le cellule cerebrali e ne rinforzano le connessioni. Attività sociali che richiedono attività mentali e fisiche sono ancor più di beneficio per la salute del cervello e diminuiscono il rischio di sviluppare la demenza. Perciò cerca di fare anche qualcuna di queste cose.

Mangia cibi sani e regolarmente tieniti fisicamente attivo. Per funzionare correttamente il tuo cervello ha bisogno di diversi nutrienti, fluidi ed energia. Evita un consumo elevato di cibi ricchi di grassi saturi (burro, fritti, salumi, torte, pasticcini e biscotti). Scegli una varietà di cibi che includono verdura, frutta, pane integrale, noci e latticini a base di latte scremato. Mangia pesce, carne magra e cucina con oli monoinsaturi o polinsaturi (oli di canola, oliva, girasole e soia). Se bevi alcolici, dovresti bere con moderazione, il che corrisponde a bere giornalmente non più di due bicchieri standard. Un’attività fisica esercitata su base regolare è di beneficio per la salute del cervello. Aiuta nel flusso del sangue e nell’erogazione dell’ossigeno al cervello. Cerca ogni giorno di fare almeno 30 minuti di moderato esercizio fisico. Scegli attività che ti piace fare, quali camminate, nuoto, ballo, tai chi oppure iscriviti a un gruppo di persone che svolgono un esercizio fisico.

Quello che fa bene al cuore fa bene anche al cervello Ricerche indicano che se si ha il diabete, il colesterolo alto o se la pressione sanguinea è alta, e se questi sintomi non sono trattati in modo appropriato, queste condizioni possono danneggiare i vasi sanguinei nel cervello e avere conseguenze sul comportamento del cervello e sulla capacità di riflessione. È importante eseguire regolarmente controlli sanitari e attenerti ai consigli dati dal tuo medico o professionista sanitario. Mantieni la tua pressione sanguinea, lo zucchero nel tuo sangue e il tuo peso corporeo a livelli che sono sani per te e attieniti a quanto ti viene raccomandato. È provato che fumare aumenta il rischio di demenza. Per mantenere sano il tuo cervello, dovresti evitare di fumare.

Loading...
SHARE