Press "Enter" to skip to content

Cancro al seno e alla prostata: Attenzione allo spuntino di mezzanotte

Attenzione allo Spuntino di mezzanotte perché pare possa aumentare il rischio di contrarre il cancro al seno e alla prostata. E’ questo nello specifico quanto riferito da uno studio che è stato condotto dall’istituto di Barcellona per la salute globale che ha puntato il dito contro l’alimentazione effettuata nelle ore pre-sonno. Da questo studio è emerso che tutti coloro che cenano regolarmente dopo le ore 21:00 o meno di due ore prima di andare a dormire, sono esposte ad un maggiore rischio del 25% di contrarre il cancro.

I ricercatori nello specifico per giungere a questo risultato hanno effettuato studio intervistando circa 1800 pazienti spagnoli con cancro al seno e alla prostata e oltre 2000 persone non affette da nessuna malattia. I ricercatori hanno Dunque esaminato e studiato i loro schemi di alimentazione e di sonno e di tutte le misure adottate dagli stessi per potersi mantenere In salute ed hanno scoperto così che i malati di cancro avevano più probabilità di fare degli spuntini durante la notte. A parlare è stato Manolis Kogevinas, autore principale dello studio pubblicato sull’International Journal of Cancer,  il quale ha riferito: “La nostra ricerca conclude che l’aderenza ai modelli alimentari diurni è associata a un minor rischio di cancro. Questi risultati evidenziano l’importanza di valutare i ritmi circadiani negli studi sulla dieta e i tumori“.

Al momento secondo quanto si legge delle linee guida internazionali riguardanti la prevenzione del cancro non è menzionato in alcun modo l’impatto che i tempi e l’ora in cui si cena e si mangia possa avere sulla salute, ma l’Organizzazione Mondiale della sanità annovera Comunque il lavoro notturno come potenzialmente cancerogeno. A tal riguardo ha parlato anche Dora Romaguera, che ha guidato proprio La ricerca e la quale ha riferito: “Sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani per capire le ragioni di questi risultati, ma tutto sembra indicare che i tempi del sonno influenzano la nostra capacità di metabolizzare il cibo”.

Questo nuovo ed interessante studio Dunque sembra essere piuttosto allarmante Visto che secondo i ricercatori in questione cenare dopo le ore 21:00 o comunque due ore prima di andare a dormire potrebbe avere degli effetti davvero negativi sulla nostra salute e nello specifico potrebbe esporsi al rischio di contrarre il cancro al seno e alla prostata.  Precedenti ricerche Più che altro si erano focalizzate sul legame esistente tra il cancro e la tipologia di alimento come ad esempio gli effetti della carne rossa, della frutta e della verdura e le associazioni anche tra la quantità di cibo e l’obesità.  Lo scopo di questa nuova ricerca invece è quello di valutare se i tempi dei pasti possono essere collegati al rischio di cancro al seno e alla prostata che sono 2 tra i tumori più comuni in tutto il mondo.+