Press "Enter" to skip to content

Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto numeri vincenti e jackpot martedì 5 marzo 2019

Controcopertina.com diretta streaming dell’estrazione del Lotto, SuperEnalotto e 10eLOTTO di oggi martedì 5 marzo 2019: Come sempre vi daremo tutti i numeri vincenti, e dopo le quote. La sestina del SuperEnalotto dalle 20:00. Vogliamo ricordare a tutti gli appassionati del gioco che nell’ultima estrazione non è stato effettuato alcun 6 e 5+. Di conseguenza il jackpot è salito a 114 milioni e 600 milan euro. a tutt’oggi rimane il jackpot più alto d’Europa.

 

ESTRAZIONE DI OGGI 5 MARZO

Ultimi numeri estratti del 10eLotto – Numeri vincenti – Concorso delle ore 20.00

Il gioco del 10eLotto è collegato al Lotto. Occorre scegliere i numeri dall’1 al 90 e le modalità di vincita sono 3:

estrazione immediata, nel caso in cui verrano estratti 20 numeri casuali; estrazione del Lotto, dove la combinazione vincente viene determinata dai primi due numeri di ogni ruota del Lotto, ad esclusione della ruota Nazionale; estrazione ogni 5 minuti, dove vengono estratti 20 numeri con un’estrazione ogni cinque minuti.

Ecco di seguito l’ultima estrazione del 10eLotto, basata sui numeri del Lotto delle ore 20.00, estrazione n.29 del 5 marzo 2019:

2 8 10 11 13 28 36 46 50 53 55 56 69 70 72 74 79 81 85 90

Numero Oro: 50

Estrazioni Lotto: i numeri vincenti di oggi martedì 5 marzo 2019

Estrazione n°28 del 05/03/2019
NAZIONALE 73 74 12 61 79
BARI 50 72 46 81 63
CAGLIARI 56 85 55 21 76
FIRENZE 36 74 10 90 85
GENOVA 2 50 32 55 65
MILANO 79 81 57 26 34
NAPOLI 90 70 58 51 55
PALERMO 2 69 43 70 58
ROMA 11 13 15 62 82
TORINO 13 28 31 63 10
VENEZIA 53 8 90 27 19

 

Estrazioni precedenti

Estrazione Lotto 2 Marzo 2019

BARI 79 77 71 12 52
CAGLIARI 19 16 71 60 8
FIRENZE 36 26 81 59 73
GENOVA 23 33 5 7 38
MILANO 11 90 28 30 46
NAPOLI 81 4 56 40 86
PALERMO 9 15 4 38 77
ROMA 73 5 46 50 37
TORINO 54 66 81 4 46
VENEZIA 18 27 42 1 76
NAZIONALE 85 1 43 50 10

Estrazione Superenalotto 2 Marzo 2019

Numeri Vincenti: 19 34 37 40 66 69
Numero Jolly: 25
Numero SuperStar: 65

10eLotto 2 Marzo 2019

Numeri estratti: 4 5 9 11 15 16 18 19 23 26 27 33 36 54 66 73 77 79 81 90
Numero Oro: 79
Doppio Oro: 79 77

Il Gioco del Lotto e Totò: un legame strettissimo celebrato in molti dei suoi film attraverso i numeri, la Smorfia, i sogni e il gioco stesso. Un Principe e un gioco, radicati nella cultura di Napoli ma appartenenti a tutti gli italiani, dentro la nostra storia e dentro la tradizione, oggi si ritrovano per celebrare il 50° anniversario della sua scomparsa. Il Gioco del Lotto è orgoglioso di omaggiare tutti gli appassionati del grande attore napoletano con “I numeri di Totò”, una Smorfia speciale che racconta tutte le curiosità sull’uomo, sul genio e sul personaggio attraverso i numeri che più lo rappresentano. Un modo per rendere Totò ancora più nostro, con l’augurio di regalargli un’altra grande interpretazione.

La Bombetta

La bombetta è un copricapo di feltro rigido e bombato, in genere di colore nero. In inglese si chiama “bowler”, dal nome del suo inventore Thomas William Bowler che la creò nel 1860 a Southwark (Londra). In breve tempo divenne il cappello formale maschile per eccellenza nella moda occidentale, raggiungendo la massima popolarità tra il 1890 e il 1920. La bombetta nera diede un’identità precisa alla “maschera” di Totò, per poi divenire simbolo della comicità italiana. Ma come mai proprio la bombetta? Come racconta Totò, la usò per la prima volta in palcoscenico, nel periodo in cui faceva la commedia dell’arte per guadagnarsi, stentatamente, da vivere. Aveva una vecchia bombetta polverosa e una sera, preso dall’ispirazione, se la mise in testa: la gente incominciò a sganasciarsi dalle risate. Secondo Totò la comicità si avvaleva spesso di accessori, indispensabili per creare un personaggio: sotto la bombetta ci poteva stare solo la faccia di Totò. Non era lui a comandare la sua faccia, ma la sua faccia a comandare lui.

A livella

“Ogn’anno, il 2 novembre, c’è l’usanza per i de – funti andare al Cimitero”. Così comincia “A livella”, la poesia di Totò più famosa nonché uno dei testi della tradizione napoletana più belli, in cui uno spazzino – sepolto al cimitero accanto a un marchese – ricorda al nobile che si lamenta di questa vicinanza oltraggiosa, che cultura, ricchezza e pote – re non hanno più senso di fronte alla morte. Quando “apparteniamo alla morte” siamo tutti uguali: ché la morte, appunto, “livella”.

Un uomo di Mondo

“Sono un uomo di mondo, ho fatto 3 anni di militare a Cuneo!” è una delle frasi cult di Totò: la ritroviamo in almeno una decina dei suoi film e in particolare la ricordiamo nella famosa scena del vagone letto nel film “Totò a colori”, quando Totò si trova a fronteggiare l’altezzoso onorevole Cosimo Trombetta. La frase è divenuta tanto famosa che, nel 1998, a Cuneo, è nata l’Associazione Uomini di Mondo, alla quale possono iscriversi tutti coloro che hanno fatto il servizio militare in quella cittadina.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *